domenica 04 dicembre | 21:43
pubblicato il 30/set/2014 12:01

Legnini, da Csm "attenta" partecipazione a progetto di riforma

Segnalare norme che rischiano di risultare non aderenti (ASCA) - Roma, 30 set 2014 - Il Consiglio Superiore della Magistratura deve "esercitare un ruolo di attenta partecipazione" alle progetto di riforma della giustizia annunciati dal governo "segnalando in modo puntale le norme che rischiano di risultare non aderenti agli obiettivi indicati e quelle eventualmente lesive del ruolo della funzione costituzionale dei magistrati".

Lo ha detto il neo vicepresidente del Csm, Giovanni Legnini, nel corso del suo intervento alla riunione plenaria dell'organo di autogoverno delle toghe.

Bla

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, seggi aperti in tutta Italia: sì o no a riforma Renzi
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Riforme
Referendum, Viminale assicura: matite copiative sono indelebili
Riforme
Referendum,voto cattolico plurale:da no Family day a sì gesuiti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari