domenica 26 febbraio | 18:39
pubblicato il 30/set/2014 12:01

Legnini, da Csm "attenta" partecipazione a progetto di riforma

Segnalare norme che rischiano di risultare non aderenti (ASCA) - Roma, 30 set 2014 - Il Consiglio Superiore della Magistratura deve "esercitare un ruolo di attenta partecipazione" alle progetto di riforma della giustizia annunciati dal governo "segnalando in modo puntale le norme che rischiano di risultare non aderenti agli obiettivi indicati e quelle eventualmente lesive del ruolo della funzione costituzionale dei magistrati".

Lo ha detto il neo vicepresidente del Csm, Giovanni Legnini, nel corso del suo intervento alla riunione plenaria dell'organo di autogoverno delle toghe.

Bla

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, Veltroni: la sinistra divisa consegna l'Italia al polulismo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech