lunedì 16 gennaio | 20:45
pubblicato il 22/nov/2013 19:53

Legge stabilita': tempi dettati da voto su decadenza Berlusconi

(ASCA) - Roma, 22 nov - Il legame tra i tempi dell'approvazione della Legge di stabilita' e il voto per la decadenza da senatore di Silvio Berlusconi divengono piu' evidenti mano mano che ci si avvicina alla data del 27 novembre. A mettersi di traverso per una rapida approvazione del ddl, oggi, anche il vicepremier Angelino Alfano, leader del Nuovo Centrodestra, che con i suoi senatori sarebbe stato chiaro: niente voto di fiducia sulla Legge di stabilita'.

Allo stato dell'arte, pero', solamente il voto di fiducia garantirebbe, o quasi, che il ddl sia approvato prima del voto di decadenza. La lunghissima fase di stallo della commissione Bilancio, che finora ha approvato solamente due emendamenti, continua quindi a essere dovuta, sul fronte tecnico, alla ricerca di accordi tra governo e maggioranza e al tentativo di reperire nuove risorse che consentano le modifiche richieste da partiti e parti sociali, mentre, sul fronte politico, dalla scissione del Pdl e dalle vicende processuali dell'ex premier.

La sitauzione determinatasi ha fatto pensare piu' volte, a governo e parlamentari, che la commissione sarebbe andata in Aula senza modifiche e senza mandato ai relatori. Tali dubbi sono al momento superati, ma sui tempi di approvazione le incertezze continuano a permanere. Forza Italia continua a minacciare di non votare la Legge di stabilita' e a chiedere il rinvio del voto in Senato su Berlusconi. Punto, quest'ultimo punto, su cui si e' in presenza di una ritrovata unita' con gli ex compagni di partito, i parlamentari del Nuovo centrodestra. Il presidente del Senato, Pietro Grasso, oggi, in Aula, ha affermato che la seduta per la decadenza del Cavaliere rimane fissata per mercoledi' 27, ma una nuova riunione dei capigruppo, fissata per lunedi' mattina, potrebbe fare nuovamente slittare l'arrivo in Aula del ddl stabilita'. ''Si vedra''', dice Grasso. sgr/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Bersani: Renzi non ha capito lezione, così si sbatte di nuovo
Conti pubblici
Conti pubblici, blog Grillo: Gentiloni e Padoan si dimettano
Centrodestra
Salvini: se Berlusconi preferisce Renzi, meglio soli al voto
Conti pubblici
Ue sollecita manovra correttiva. Gentiloni vede Padoan
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
L'Italia difende Fca dalle accuse tedesche: le sue auto sono in regola
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda Uomo, trionfo di righe e quadri da Missoni
Scienza e Innovazione
Rompicapo galattico per telescopio Hubble
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Milano, ripartono lavori prolungamento M1 fino a Monza Cinisello