lunedì 23 gennaio | 17:57
pubblicato il 17/dic/2013 18:25

Legge stabilita': Speranza, studiare e' un diritto e non un privilegio

Legge stabilita': Speranza, studiare e' un diritto e non un privilegio

(ASCA) - Roma, 17 dic - ''Studiare, crescere e formarsi non e' un privilegio, ma un diritto sancito dalla Costituzione.

Per questo il Partito democratico ha difeso in tutte le sedi l'emendamento, approvato oggi dalla commissione bilancio, per garantire il diritto allo studio universitario a favore degli studenti capaci, meritevoli e privi di mezzi, attraverso la concessione di borse di studio per una spesa complessiva di 150 milioni di euro. Sono questi i segnali veri di cambiamento: meno sprechi e piu' risorse per far crescere il paese''. Lo afferma in una nota Roberto Speranza, presidente dei deputati Pd.

com-fdv

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Conti pubblici
Berlusconi: nuova manovra? Rimasti conti da pagare di Renzi
Pd
Pd nega tensione Renzi-Gentiloni su Agcom:non c'è inciucio con Fi
Usa
Gentiloni: Trump? Collaboreremo ma abbiamo i nostri valori
Governo
Gentiloni: D'Alema non aiuta la discussione, troppo polemico
Altre sezioni
Salute e Benessere
Digital Magics cede partecipazione in ProfumeriaWeb a Free Bird
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Sugli sci trainati dal drone: arriva il droneboarding
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4