domenica 22 gennaio | 23:58
pubblicato il 28/nov/2013 18:38

Legge stabilita': senatori Pd, provvedimenti per agricoltura e pesca

(ASCA) - Roma, 28 nov - ''La legge di Stabilita' contiene importanti misure per il settore agroalimentare. Grazie alle nostre proposte sono stati accolti numerosi emendamenti per rilanciare un comparto che puo' contribuire in modo rilevante al processo di crescita dell'economia e dell'occupazione italiana. Tuttavia l'esenzione dall'imposizione fiscale dei fabbricati agricoli resta un obiettivo mancato al quale va posto immediatamente rimedio nel passaggio del provvedimento alla Camera''. Lo dichiarano in una nota Roberto Ruta, Leana Pignedoli, Donatella Albano, Maria Teresa Bertuzzi, Elena Ferrara, Angelica Saggese, Francesco Scalia e Daniela Valentini, senatori del Partito Democratico e membri della commissione Agricoltura a Palazzo Madama. ''Tra le proposte approvate - continuano - ci sono maggiori incentivi alle imprese agroalimentari che si aggregano per promuovere i nostri prodotti sui mercati internazionali favorendo nel contempo occupazione e competitivita', attraverso la riserva di una quota del rifinanziamento del fondo di rotazione per l'internazionalizzazione''. Per il settore della pesca, il Partito Democratico ha introdotto importanti novita'. ''Tra queste - affermano i senatori democratici - l'inclusione delle produzioni ittiche all'interno dei contratti di sviluppo finanziabili, per favorire con finanziamenti agevolati gli investimenti nei settori della trasformazione e commercializzazione delle imprese ittiche italiane nonche' l'accesso al mercato dei capitali ai giovani imprenditori ittici di eta' compresa tra i 18 e 40 anni. Inoltre, abbiamo proposto il rifinanziamento per il 2014, per 30 milioni di euro, degli ammortizzatori sociali in deroga per la pesca, a tutela dei lavoratori imbarcati in tutti i periodi in cui, per cause diverse dalla volonta' dell'armatore, sono costretti a sospendere l'attivita' di pesca. Un capitolo importante riguarda anche l'introduzione della proroga al 31 dicembre del 2020 anche per le concessioni demaniali ad uso pesca ed acquacoltura e l'eliminazione per i piccoli agricoltori dell'obbligo di pubblicazione dell'elenco dei clienti e fornitori ai fini dell'Iva''. ''Sono stati poi stanziati 5 milioni di euro per il 2014 per il potenziamento del servizio fitosanitario nazionale e dei sistemi di monitoraggio e controllo e 4 milioni di euro per il fondo per la razionalizzazione, rafforzamento e la riconversione della produzione bieticolo-saccarifera. Infine - concludono i senatori del Partito Democratico - il differimento del termine previsto per dicembre 2014 per l'approvazione dei bilanci 2012 dei caseifici in area sisma che permettera' ad essi di inserire in bilancio il credito connesso alla concessione dei contributi''. com-njb

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Nato
Emiliano: Trump ignora la Nato? Potremmo rinegoziare trattati
Pd
Emiliano: se qualcuno apre il congresso mi candido segretario Pd
Governo
Gentiloni: D'Alema non aiuta la discussione, troppo polemico
Usa
Gentiloni: Trump? Collaboreremo ma abbiamo i nostri valori
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4