domenica 22 gennaio | 11:23
pubblicato il 18/dic/2013 16:53

Legge stabilita': Sc, e' in chiaro-scuro. Bene contratto ricollocazione

Legge stabilita': Sc, e' in chiaro-scuro. Bene contratto ricollocazione

(ASCA) - Roma, 18 dic - Scelta Civica votera' la fiducia alla Legge di stabilita', ma ''e' sul fatto che da dopodomani si ricomincera' a giocare all'attacco sulle riforme, come ha detto Letta''. Lo annuncia Benedetto Della Vedova, portavoce di Sc, in conferenza stampa alla Camera. La legge di stabilita' non ha lasciato del tutto soddisfatti i parlamentari 'montiani'. ''E' una legge in chiaro e scuro, ma abbiamo vinto la battaglia sul lavoro'', sottolinea il segretario Stefania Giannini, facendo riferimento all'emendamento sul 'Contratto di ricollocazione' recepito dal governo, che mora a collegare strettamente tra loro le politiche passive del lavoro (sostegno del reddito ai disoccupati) con le politiche attive (inserimento nel tessuto produttivo). Il centro per l'impiego dovra' individuare il grado di 'collocabilita'' della persona che non trova da sola un'occupazione e la informa compiutamente sui contenuti del contratto. La persona puo' scegliere l'agenzia di ricollocamento di cui avvalersi, tra quelle accreditate dalla Regione, che verra' retribuita con il voucher regionale, proporzionato alla difficolta' di reinserimento nel tessuto produttivo. Il voucher e' pagabile solo a seguito del successful placing, cioe' quando la persona interessata abbia ottenuto un lavoro che sia durato almeno sei mesi. Il contratto di ricollocazione sancisce gli obblighi della persona e attribuisce al tutor designato dall'agenzia un potere di controllo e di denuncia dell'eventuale rifiuto ingiustificato di un lavoro (o dell'attivita' necessaria per trovarlo) da parte della persona interessata, con conseguente riduzione o interruzione del trattamento di disoccupazione.

In caso di dissenso tra tutor e lavoratore, decide un arbitro scelto di comune accordo dai sindacati maggiormente rappresentativi e l'associazione delle agenzie di outplacement accreditate.

''Siamo contenti e orgogliosi - afferma dal canto suo il capogruppo dei deputati Sc, Andrea Romano - che ci sia uno strumento a disposizione dei giovani. Questo dimostra che qualcosa puo' cambiare''. Infine, per Giannini, grazie anche al Contratto di ricollocazione, la legge di stabilita' ''risolve alcuni problemi ma per il resto rimangono timidezze eccessive''.

ceg/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Guerini: Bene Prodi. Ora il Mattarellum, è lo strumento migliore
Parma
Pizzarotti: mi ricandido, non lascio un buon lavoro a metà
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4