venerdì 09 dicembre | 10:58
pubblicato il 16/ott/2013 14:51

Legge stabilita': Saitta (Upi), destinare risorse a scuola e strade

(ASCA) - Milano, 16 ott - Le province chiedono di destinare le poche risorse rese disponibili dalla legge di stabilita' ad alcuni comparti prioritari come l'edilizia scolastica, la prevenzione di dissesti idrogeologici e la messa in sicurezza delle strade. E' il presidente dell'Unione province italiane, Antonio Saitta, a formalizzare queste richieste al termine di un incontro a Milano tra tutti i presidenti delle province del Nord. Nella legge di stabilita', ha osservato, ''e' stato annunciato il finanziamento di un miliardo per effetto dell'allentamento del patto di stabilita'''. La richiesta e' quella di ''fare scelte prioritarie'' con le poche risorse disponibili. ''Per noi - ha messo in chiaro Saitta - in cima alla scaletta delle priorita' ci sono edilizia scolastica, prevenzione dei dissesti idrogeologici e messa in sicurezza delle strade''. fcz/cam/alf

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Pontassieve riaccoglie Renzi: "non molli ora, deve andare avanti"
Governo
Renzi domani torna a Roma, oggi pranzo dal padre e poi a Messa
Governo
Crisi, Grillo: elezioni subito senza scuse, legge elettorale c'è
Governo
Braccio di ferro nel Pd, Renzi tiene punto: governo con tutti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina