sabato 21 gennaio | 19:29
pubblicato il 15/nov/2013 18:49

Legge stabilita': Saccomanni, non c'e' bisogno di manovre correttive

Legge stabilita': Saccomanni, non c'e' bisogno di manovre correttive

(ASCA) - Bruxelles, 15 nov - ''Noi non dobbiamo fare alcuna misura correttiva adesso''. Lo afferma il ministro dell'Economia, Fabrizio Saccomanni, al termine della riunione del consiglio Ecofin, ritornando sui giudizi espressi dalla Commissione Ue sulla legge di stabilita'. Come spiega, ''abbiamo previsto che nel corso dell'anno ci saranno delle risorse addizionali, che riapriranno la possibilita' per l'Italia di chiedere l'attivazione della clausola degli investimenti per le cifre che si renderanno disponibili in quel momento''. Per questo motivo, ribadisce Saccomanni, ''non e' necessario fare misure di carattere addizionale sull'impianto del bilancio 2014''.

bne/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Prodi: alla sinistra serve un nuovo riformismo
Governo
Grasso: legislatura duri fino a 2018 per recuperare tempo perduto
M5s
Ue, Grillo: Alde? Si vergogni chi si è rimangiato la parola data
Terremoti
Gentiloni: di fronte a terremoto Paese sia unito, non rissoso
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4