lunedì 05 dicembre | 06:04
pubblicato il 25/ott/2013 18:12

Legge stabilita': Pittella, e' camomilla. Non ha sciolto nodi economici

(ASCA) - Roma, 25 ott - ''La Legge di stabilita' e' una camomilla: non ha rilanciato il lavoro e non ha sciolto i veri nodi economici''. A dirlo e' stato il candidato alla segreteria del Pd, Gianni Pittella, questo pomeriggio al teatro Woody Allen di Roma per il lancio della sua campagna per la corsa alla segreteria del Pd. ''Andavano tassate le rendite finanziarie e il patrimonio - ha spiegato - andava data una bella sforbiciata ai rami secchi dell'apparato dello Stato, andavano abolite le municipalizzate che sono dei 'poltronifici' e andava tagliato il cuneo fiscale di almeno 10 miliardi in un anno''. brm/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Riforme
Referendum, seggi aperti in tutta Italia: sì o no a riforma Renzi
Riforme
Referendum, affluenza boom alle urne: alle 19 è già al 57,24%
Riforme
Referendum,Centro-Nord spinge affluenza oltre 60%,Sud sotto il 50%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari