lunedì 20 febbraio | 18:43
pubblicato il 07/nov/2013 12:12

Legge stabilita': Pd lavora a restrizione platea cuneo a 25-28mila euro

(ASCA) - Roma, 7 nov - Restrizione della platea dei beneficiari del taglio del cuneo fiscale con l'abbassamento del tetto da 55 mila a 25-28 mila euro. Secondo fonti parlamentari sarebbe questa l'ipotesi alla quale sta lavorando il Pd per modificare le norme della legge di stabilita', dopo la riunione di ieri sera con il presidente del Consiglio, Enrico Letta. La riduzione della platea consentirebbe di innalzare gli sgravi pro capite a 200 euro nel 2014. L'obiettivo successivo e' quello di un incremento nel 2015 e nel 2016 che porterebbe la somma a 500 euro.

Ancora viva rimane l'ipotesi di consentire lo sgravio in una unica tranche anziche' distribuirlo sull'arco dell'intero 2014. Allo studio anche misure di sostegno per incapienti e pensionati attraverso, ad esempio, un sistema di esenzioni dalla Tasi.

sgr/cam

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
M5s
Vertici M5s a Roma, possibile incontro Grillo-Raggi in Campidoglio
Pd
Renzi apre congresso Pd, minoranza accusa: "Sceglie scissione"
Sinistra
Nasce Sinistra italiana: "Da D'Alema non col cappello in mano"
Elezioni
Blog Grillo: pazienza italiani ha un limite, lasciateci votare
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia