sabato 10 dicembre | 15:39
pubblicato il 07/nov/2013 12:12

Legge stabilita': Pd lavora a restrizione platea cuneo a 25-28mila euro

(ASCA) - Roma, 7 nov - Restrizione della platea dei beneficiari del taglio del cuneo fiscale con l'abbassamento del tetto da 55 mila a 25-28 mila euro. Secondo fonti parlamentari sarebbe questa l'ipotesi alla quale sta lavorando il Pd per modificare le norme della legge di stabilita', dopo la riunione di ieri sera con il presidente del Consiglio, Enrico Letta. La riduzione della platea consentirebbe di innalzare gli sgravi pro capite a 200 euro nel 2014. L'obiettivo successivo e' quello di un incremento nel 2015 e nel 2016 che porterebbe la somma a 500 euro.

Ancora viva rimane l'ipotesi di consentire lo sgravio in una unica tranche anziche' distribuirlo sull'arco dell'intero 2014. Allo studio anche misure di sostegno per incapienti e pensionati attraverso, ad esempio, un sistema di esenzioni dalla Tasi.

sgr/cam

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi verso ok a governo Gentiloni, ma su data voto è rebus
Governo
Seconda giornata consultazioni da Mattarella, Gentiloni in pole
Governo
Da Mattarella possibile incarico domenica, in pole c'è Gentiloni
Governo
Berlusconi domani da Mattarella: Fi a opposizione ma responsabile
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina