sabato 21 gennaio | 16:32
pubblicato il 07/nov/2013 12:12

Legge stabilita': Pd lavora a restrizione platea cuneo a 25-28mila euro

(ASCA) - Roma, 7 nov - Restrizione della platea dei beneficiari del taglio del cuneo fiscale con l'abbassamento del tetto da 55 mila a 25-28 mila euro. Secondo fonti parlamentari sarebbe questa l'ipotesi alla quale sta lavorando il Pd per modificare le norme della legge di stabilita', dopo la riunione di ieri sera con il presidente del Consiglio, Enrico Letta. La riduzione della platea consentirebbe di innalzare gli sgravi pro capite a 200 euro nel 2014. L'obiettivo successivo e' quello di un incremento nel 2015 e nel 2016 che porterebbe la somma a 500 euro.

Ancora viva rimane l'ipotesi di consentire lo sgravio in una unica tranche anziche' distribuirlo sull'arco dell'intero 2014. Allo studio anche misure di sostegno per incapienti e pensionati attraverso, ad esempio, un sistema di esenzioni dalla Tasi.

sgr/cam

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Prodi: alla sinistra serve un nuovo riformismo
Governo
Grasso: legislatura duri fino a 2018 per recuperare tempo perduto
M5s
Ue, Grillo: Alde? Si vergogni chi si è rimangiato la parola data
Fi
Fi: sostegno Berlusconi a Prodi? Accuse Salvini paradossali
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4