martedì 06 dicembre | 06:54
pubblicato il 12/dic/2013 18:32

Legge stabilita': Ncd, sostegno a famiglie, imprese, ricerca

(ASCA) - Roma, 12 dic - ''Il Nuovo Centrodestra ha presentato una serie di emendamenti alla Legge di Stabilita' con i quali indichiamo le nostre priorita' per migliorare il testo durante il suo iter alla Camera. La nostra azione parte dalla necessita' di sostenere con azioni concrete le imprese e le famiglie, di tagliare ulteriormente la spesa pubblica improduttiva e, non ultimo, sostenere il comparto delle forze dell'ordine''. Lo dichiarano, in una nota congiunta l'on.

Barbara Saltamartini, vicepresidente della Commissione Bilancio, l'on. Dore Misuraca, capogruppo Ncd in commissione Bilancio e l'on. Raffaello Vignali, capogruppo Ncd in commissione Attivita' produttive. ''Innanzitutto, chiediamo una riduzione ulteriore del cuneo fiscale, gia' avviato al Senato, vincolando tutte le risorse derivanti dalla spending review e dalla lotta all'evasione a questo obiettivo a beneficio di imprese, lavoratori e famiglie. In secondo luogo, riteniamo essenziale proseguire sulla strada del taglio alla spesa pubblica improduttiva con due misure specifiche: la prima, che a regime garantisce un gettito di 13,5 miliardi, consiste nella dismissione dei contratti di affitto in scadenza degli enti pubblici, laddove siano stati stipulati con privati, e il conseguente obbligo di trasferirsi in immobili del demanio disponibili; la seconda prevede, invece, il commissariamento da parte del commissario alla spending review delle societa' partecipate che abbiano registrato un disavanzo di bilancio per tre anni consecutivi '' hanno spiegato.

''Tra le nostre priorita' anche sostegno fattivo alle forze dell'ordine, ovvero per tutti quegli operatori, uomini e donne, che tutti i giorni presidiano il territorio e garantiscono la sicurezza dei cittadini. Due le direzioni da seguire: sblocco del turn over per poter procedere a nuove assunzioni e istituzione di un fondo premiale per i reparti operativi, ossia per quegli agenti, uomini e donne, che mettono a rischio ogni giorno la loro vita per garantire la sicurezza dei cittadini e l'ordine pubblico. Infine, chiediamo sostegno per quelle imprese impegnate sul fronte dell'innovazione e della ricerca, quale fattore di competitivita' e produttivita', attraverso l'introduzione del credito di imposta'' hanno concluso.

sgr/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Italicum a rischio, è già dibattito sulla nuova legge elettorale
Riforme
Dopo il voto Renzi dimissionario al Colle. Mattarella arbitro
Governo
M5S vuole il voto subito. Ma Di Maio premier non convince tutti
Governo
Stamattina colloquio informale Mattarella-Renzi al Quirinale
Altre sezioni
Salute e Benessere
Diabete, arriva in Italia penna con concentrazione doppia insulina

Roma, 5 dic. (askanews) - Un'iniezione "morbida", più facile, e una penna con il doppio delle unità di insulina disponibili per ridurre il numero di device da gestire: un...

Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Eden Travel Group, il SalvaVacanza spinge l'advance booking
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Spazio, nuovo successo per il razzo italiano Vega
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari