mercoledì 22 febbraio | 16:59
pubblicato il 25/nov/2013 18:55

Legge stabilita': Meloni, no rivalutazione e contributo pensioni d'oro

Legge stabilita': Meloni, no rivalutazione e contributo pensioni d'oro

(ASCA) - Roma, 25 nov - ''La decisione di eliminare dalla legge di stabilita' sia la rivalutazione delle pensioni fino a 2 mila euro, che non saranno quindi adeguate al costo della vita, sia il contributo di solidarieta' su quelle d'oro e' l'ennesima scelta vigliacca di questa maggioranza e rappresenta un'altra buona ragione per non votare questa pessima manovra. Quella che il Senato e la Camera si apprestano a varare e' una legge finanziaria profondamente ingiusta, che continua a scaricare il peso di anacronistici e inaccettabili privilegi sulle spalle della povera gente.

Fratelli d'Italia continuera' a battersi con tutte le sue forze in Parlamento per cancellare l'ignominia delle pensioni d'oro e per dare agli italiani quel segnale di giustizia che aspettano''. E' quanto dichiara il presidente dei deputati di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni. com-ceg

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd nomina commissione congresso, Emiliano si candida a primarie
Consip
Di Maio: Renzi vuoti il sacco su donazione da Alfredo Romeo
Pd
Pd, Orfini: dopo Emiliano spero ci ripensino Rossi e Speranza
Pd
Speranza: Emiliano resta nel Partito di Renzi, noi no
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Spazio, astronauti italiani e cinesi lavoreranno fianco a fianco
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
De Caro, alta velocità Brescia-Verona a marzo ok da Cipe