sabato 03 dicembre | 07:46
pubblicato il 18/ott/2013 10:10

Legge stabilita': Maroni, manca l'applicazione dei costi standard

(ASCA) - Milano, 18 ott - Il testo definitivo non e' ancora a disposizione, quindi qualunque giudizio puntuale ''deve essere sospeso'', ma dalle anticipazioni, la legge di Stabilita', non convince il presidente della regione Lombardia. Lo ha spiegato lui stesso intervenendo questa mattina in diretta dalle frequenze di Radio24, la radio del Sole 24Ore. Da quanto si apprende, ha detto Roberto Maroni, ''e' mancato il coraggio di fare un taglio vero sulla spesa improduttiva. Si poteva fare? Certamente si'. Iniziando con l'attuare il criterio dei costi standard, soprattutto nella sanita'. In questo modo - ha fatto notare il governatore - si potevano risparmiare 30 miliardi di euro, cioe' un terzo degli interessi sul debito pubblico''.

Inoltre, ha fatto notare il presidente lombardo, il provvedimento del governo sembra non aver rifinanziato la cassa integrazione in deroga, ''uno strumento molto importante, soprattutto in questo momento di crisi'' e soprattutto, ''ha tagliato 350 milioni di fondi per i Comuni virtuosi, penalizzando ancora una volta i sindaci che lavorano bene''.

I municipi della Lombardia, ha ricordato Maroni, ''hanno avuto avanzi di gestine per 8,5 miliardi di euro, che non possono essere utilizzati.

Questi soldi, investiti nella crescita, risolverebbero invece molti problemi, non solo della Lombardia, ma di tutto il Paese. Mi auguro - ha concluso il governatore - in un cambiamento del testo durante il suo iter parlamentare. A differenza di quanto avviene in Germania, ha chiosato, ''in Italia il governo di 'larghe intese' indebolisce l'azione parlamentare.

Infatti, la legge di Stabilita' sta scontentando tutti. Sono arrivate critiche sia da Confindustria che dalla Cgil. Non era mai successo prima, a dimostrazione che si tratta di una legge che non affronta i problemi, non trova soluzioni vere, ma si limita quasi ad essere solo un atto dovuto''. res/rus

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Renzi: brogli voto estero? Film che ritorna da chi teme sconfitta
Riforme
Referendum, Salvini: voto estero comprato ma no vincerà comunque
Riforme
Renzi: col Sì Italia più forte in Ue su crescita e immigrazione
Riforme
Politici, vip e costituzionalisti, tutti divisi al referendum
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari