domenica 22 gennaio | 01:13
pubblicato il 23/nov/2013 13:01

Legge stabilita': Letta, alla fine sara' equilibrata (1 update)

(ASCA) - Roma, 23 nov - ''C'e' una discussione in corso in queste ore al Senato sulla Legge di stabilita' e poi ci sara' alla Camera. I conti si faranno alla fine e alla fine si vedra' che la Legge di stabilita' e' equilibrata''. E' quanto dichiara il premier Enrico Letta, prima di partire da Berlino per fare rientro a Roma, rispondendo cosi', dinanzi anche alle telecamere di Rainews24, a chi gli chiede se sara' una manovra pesante con troppe tasse.

In merito poi ai giudizi espressi dall'Eurogruppo sulle misure messe in campo dal governo, Letta ha risposto che ''la spending review e il primo pacchetto delle privatizzazioni dimostrano che noi vogliamo far scendere il debito''. Questo, ha aggiunto, ''e' un impegno fondamentale, perche' dobbiamo convincere tutti nel mondo che stiamo facendo seriamente e che le politiche per tenere i conti a posto sono finalizzati a ottenere margini per fare crescita, sia a livello europeo che nazionale''.

red/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Prodi: alla sinistra serve un nuovo riformismo
Governo
Grasso: legislatura duri fino a 2018 per recuperare tempo perduto
Pd
Guerini: Bene Prodi. Ora il Mattarellum, è lo strumento migliore
Parma
Pizzarotti: mi ricandido, non lascio un buon lavoro a metà
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4