martedì 21 febbraio | 19:55
pubblicato il 23/nov/2013 13:01

Legge stabilita': Letta, alla fine sara' equilibrata (1 update)

(ASCA) - Roma, 23 nov - ''C'e' una discussione in corso in queste ore al Senato sulla Legge di stabilita' e poi ci sara' alla Camera. I conti si faranno alla fine e alla fine si vedra' che la Legge di stabilita' e' equilibrata''. E' quanto dichiara il premier Enrico Letta, prima di partire da Berlino per fare rientro a Roma, rispondendo cosi', dinanzi anche alle telecamere di Rainews24, a chi gli chiede se sara' una manovra pesante con troppe tasse.

In merito poi ai giudizi espressi dall'Eurogruppo sulle misure messe in campo dal governo, Letta ha risposto che ''la spending review e il primo pacchetto delle privatizzazioni dimostrano che noi vogliamo far scendere il debito''. Questo, ha aggiunto, ''e' un impegno fondamentale, perche' dobbiamo convincere tutti nel mondo che stiamo facendo seriamente e che le politiche per tenere i conti a posto sono finalizzati a ottenere margini per fare crescita, sia a livello europeo che nazionale''.

red/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Ultime ore per arginare la scissione nel Pd, occhi su Emiliano
Pd
Pd, Prodi: la scissione è un suicidio, non posso rassegnarmi
Pd
Guerini: scissione Pd? Credo nei miracoli. Ci stiamo lavorando
Pd
Pd nomina commissione congresso, Emiliano si candida a primarie
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia