lunedì 20 febbraio | 17:32
pubblicato il 28/ott/2013 12:54

Legge stabilita': Legnini, difendere fondi editoria da assalto diligenza

Legge stabilita': Legnini, difendere fondi editoria da assalto diligenza

(ASCA) - Venezia, 28 ott - Per l'editoria, ''c'e' un contenitore normativo e finanziario nella legge di stabilita' sul quale dobbiamo vigilare, perche' c'e' un assalto alla diligenza''. Lo ha detto Giovanni Legnini, sottosegretario alla presidenza del Consiglio con delega all'editoria, intervenendo agli Stati generali dell'informazione in Veneto.

Legnini ha aggiunto che ''non e' vero che lo Stato italiano regala soldi ai giornali'', perche', ad esempio, rispetto ai 280 milioni di contributi del 2006, l'attuale legge di stabilita' ne prevede solo 58, e ''dovremmo cercare di incrementarli''. Non solo, il fondo per l'editoria e' sceso, nello stesso periodo di tempo, da 507 milioni a 142.

fdm/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
M5s
Vertici M5s a Roma, possibile incontro Grillo-Raggi in Campidoglio
Pd
Renzi apre congresso Pd, minoranza accusa: "Sceglie scissione"
Sinistra
Nasce Sinistra italiana: "Da D'Alema non col cappello in mano"
Pd
Termina assemblea Pd, Orfini: "Congresso formalmente indetto"
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia