giovedì 23 febbraio | 21:40
pubblicato il 09/nov/2013 15:06

Legge stabilita': Legambiente, con vendita spiagge si distrugge Paese

(ASCA) - Roma, 9 nov - ''Il demanio non puo' essere svenduto.

Chiediamo ai ministri Orlando e Bray di intervenire rapidamente per sventare questa assurda prospettiva che rischia di danneggiare irrimediabilmente il patrimonio paesaggistico e ambientale del Belpaese''. Cosi' Sebastiano Venneri, responsabile Mare di Legambiente, commenta in una nota la proposta del Pdl di vendita delle infrastrutture cedibili e allungamento delle concessioni sulle spiagge vere e proprie.

''La vera ricchezza dell'Italia - aggiunge Venneri - consiste nell'unicita' del suo paesaggio, che deve rimanere inalienabile. Le nostre montagne, le spiagge, i laghi, le aree di pregio e i panorami, devono rimanere a disposizione di tutti, anche delle generazioni future. Vendere il demanio e' una soluzione becera ai problemi posti dalla direttiva Bolkenstein e da una pluriennale gestione sconsiderata del problema delle concessioni. Si ritiri l'emendamento e si trovino soluzioni legittime e rispettose di ambiente e beni comuni alla gestione delle spiagge''.

com-drc/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Sinistra
Scotto: nuova forza di sinistra con ex Pd, con noi 17 ex Si
Pd
Renzi: in California cerco idee anti-populisti
Aborto
Aborto, senatori Pd: ora legge per concorsi medici non obiettori
Pd
Orlando in campo a primarie Pd: mi candido, serve responsabilità
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech