martedì 06 dicembre | 01:41
pubblicato il 19/dic/2013 14:14

Legge stabilita': governo pone questione di fiducia alla Camera

Legge stabilita': governo pone questione di fiducia alla Camera

(ASCA) - Roma, 19 dic - Il ministro per i Rapporti con il Parlamento, Dario Franceschini, ha posto a nome del governo, nell'Aula di Montecitorio, la questione di fiducia sulla Legge di stabilita', sul testo licenziato dalla Commissione Bilancio, senza emendamenti ne' articoli aggiuntivi. E' stata quindi convocata la Conferenza dei capigruppo, che ha deciso che la 'chiama' dei deputati per il voto iniziera' domani alle ore 12.10. Le dichiarazioni di voto prenderanno il via alle ore 10.30. Subito dopo il voto di fiducia, si passera' all'esame degli ordini del giorno e al voto finale sulla legge di stabilita'. Sempre nella giornata di domani l'Aula procedera' all'esame della seconda nota di variazione al Def. Sabato, invece, a partire dalle ore 12, le dichiarazioni di voto ed il voto, in diretta tv, sulla legge di Bilancio dello Stato. E lunedi' sara' il Senato a esprimersi sul voto di fiducia, con la ''chiama'' a partire dalle ore 15. Franceschini, nel suo intervento, ha affermato di avere ascoltato le opposizioni, di ''non condividere le critiche, che sono comunque rivolte al lavoro svolto da Senato e Camera'', ammettendo pero' la necessita' di una riflessione sul ''rapporto tra la legge di stabilita' e l'iter parlamentare, soprattutto in prospettiva delle riforme costituzionali''. Il ministro, ricordando che, ''se in commissione ci fosse stata una riduzione degli emendamenti, sarebbe stato possibile lasciare maggiore spazio alla discussione e al voto in Aula, ha contestato le accuse rivolte dalle opposizioni (''marchette e schifezze'') circa la legittimita' del testo: ''Gli emendamenti sono stati approvati regolarmente''. vlm/mau/ss

 

 

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, Renzi: ho perso io e mi dimetto, ma senza rimorsi
Riforme
Referendum, affluenza finale 68,48%. Si è votato di più al Nord
Riforme
M5s, Lega e Fdi chiedono voto. Fi vuole tavolo legge elettorale
Riforme
Italicum a rischio, è già dibattito sulla nuova legge elettorale
Altre sezioni
Salute e Benessere
Diabete, arriva in Italia penna con concentrazione doppia insulina

Roma, 5 dic. (askanews) - Un'iniezione "morbida", più facile, e una penna con il doppio delle unità di insulina disponibili per ridurre il numero di device da gestire: un...

Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Eden Travel Group, il SalvaVacanza spinge l'advance booking
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Spazio, nuovo successo per il razzo italiano Vega
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari