sabato 03 dicembre | 03:38
pubblicato il 16/ott/2013 19:38

Legge stabilita': Gelmini, occasione perduta per agganciare crescita

Legge stabilita': Gelmini, occasione perduta per agganciare crescita

(ASCA) - Roma, 16 ott - ''Mi riservo di leggere nel dettaglio il testo della legge di stabilita', ma dalle prime informazioni la montagna ha partorito il topolino: la legge di stabilita' sembra un'occasione perduta per abbattere la spesa pubblica e agganciare la crescita diminuendo le tasse''. Lo afferma Mariastella Gelmini, vicecapogruppo vicario Pdl alla Camera.

''Le tre nuove tasse Tari Tasi Trise sembrano le tre carte del solito gioco, questa volta con il rischio di far ricomparire l'Imu. L'impegno per abbattere il cuneo fiscale e', come sottolineato dalle parti sociali, troppo modesto e troppo poco per quella svolta che lavoratori e imprese invocano.

Bisogna in sede parlamentare osare molto di piu' se non vogliamo che la legge di stabilita' accompagni il declino del Paese'', conclude Gelmini.

com-ceg

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Renzi: brogli voto estero? Film che ritorna da chi teme sconfitta
Riforme
Referendum, Salvini: voto estero comprato ma no vincerà comunque
Riforme
Renzi: col Sì Italia più forte in Ue su crescita e immigrazione
Riforme
Politici, vip e costituzionalisti, tutti divisi al referendum
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari