giovedì 08 dicembre | 21:10
pubblicato il 28/ott/2013 18:32

Legge stabilita': Forum terzo settore, manca prospettiva lungo periodo

Legge stabilita': Forum terzo settore, manca prospettiva lungo periodo

(ASCA) - Roma, 28 ott - ''Manca una prospettiva e una visione duratura che consenta una strutturazione delle politiche di welfare anche per il futuro, una visione che permetta di poter contare su risorse a lungo termine per realizzare interventi efficaci e soprattutto di qualita'''. Questa - riferisce una nota - la critica alla Legge di stabilita' che il portavoce del Forum nazionale del Terzo settore, Pietro Barbieri, ha sottoposto ad uno dei relatori del disegno di legge, il senatore Giorgio Santini (Pd), incontrato in mattinata .

I temi prioritari portati all'attenzione del senatore rispetto alla Legge di stabilita' per il 2014, sono quelli - si sottolinea - gia' recentemente segnalati: la mancanza di investimenti in politiche di contrasto alla poverta' (l'Italia spende 1/10 di quanto spende l'Europa a 15 in materia di poverta') e in politiche sociali; il tema delle politiche giovanili e del servizio civile che dovrebbe essere sostenuto per la grande opportunita' di formazione che rappresenta e in quanto scommessa del Paese in termini di cittadinanza attiva; la tassa Imu al non profit; la mancata stabilizzazione del 5 per mille e le scarse risorse ad esso destinate. ''Il senatore Santini - afferma Barbieri - ha ascoltato le nostre istanze e, pur sottolineando vincoli politici ed economici che non renderanno semplice la discussione parlamentare, ha manifestato il suo impegno a valutare gli emendamenti provenienti dal terzo settore e la disponibilita' a farsi carico delle nostre richieste, soprattutto in un'ottica di piu' ampio respiro''.

''Non possiamo infatti non rilevare - conclude Barbieri - che da tale Legge non risulta un intervento strutturale circa le politiche sociali, ma interventi spot validi solo per un anno. Questo, oltre a non fornire linfa nuova al welfare, ci vede costretti di anno in anno a combattere le stesse battaglie, con il rischio di trovarsi anche davanti a proteste estreme come quella condottala scorsa settimana dalle persone con Sla e con gravi disabilita', che hanno protestato davanti al Mef''.

com-stt/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Pontassieve riaccoglie Renzi: "non molli ora, deve andare avanti"
Governo
Mattarella apre consultazioni,l'arbitro silente debutta in campo
Governo
Crisi, Grillo: elezioni subito senza scuse, legge elettorale c'è
Governo
Renzi domani torna a Roma, oggi pranzo dal padre e poi a Messa
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni