mercoledì 22 febbraio | 15:44
pubblicato il 23/dic/2013 11:53

Legge stabilita': Fedeli (Pd), regole eque per le multinazionali

Legge stabilita': Fedeli (Pd), regole eque per le multinazionali

(ASCA) - Roma, 23 dic - ''Condivido le opinioni espresse da Francesco Boccia in una sua intervista apparsa oggi su Repubblica a proposito della legge di stabilita' che oggi sara' votata in Senato. Un primo passo davvero fondamentale e' quello che va verso la creazione di occupazione attraverso la riduzione delle tasse sul lavoro. A questo proposito, risorse possono derivare da regole eque per alcune multinazionali che hanno attivita' in Italia che non pagano le tasse nel nostro Paese come fanno le aziende italiane. Un dibattito che il Parlamento e' riuscito a far diventare centrale in Europa tanto che nell'ultimo Consiglio Ue e' stato preso un impegno a discutere, nei prossimi mesi, del coordinamento delle politiche fiscali. La direzione resta quella di reperire risorse per ridurre il costo del lavoro a beneficio di imprese e lavoratori''. Lo dichiara la Vicepresidente del Senato Valeria Fedeli. com-ceg

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd nomina commissione congresso, Emiliano si candida a primarie
Consip
Di Maio: Renzi vuoti il sacco su donazione da Alfredo Romeo
Pd
Pd, Orfini: dopo Emiliano spero ci ripensino Rossi e Speranza
Pd
Speranza: Emiliano resta nel Partito di Renzi, noi no
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Verso candidatura cultura del tartufo a patrimonio Unesco
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Accordo Asi-Cmsa per esperimenti su stazione spaziale cinese
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Al via a Verona Transpotec: espositori in crescita + 20%