lunedì 23 gennaio | 09:53
pubblicato il 23/ott/2013 10:44

Legge stabilita': Fassino, positiva. Governo mantenga impegni su Imu

Legge stabilita': Fassino, positiva. Governo mantenga impegni su Imu

(ASCA) - Roma, 23 ott - Il sindaco di Torino e presidente dell'Anci, Piero Fassino, valuta positivamente la Legge di stabilita' varata dal governo, ma chiede il mantenimento delle promesse relative al nodo della seconda rata Imu e si dice pronto a chiedere, se necessario, l'innalzamento dell'intervento compensativo dei mancati proventi per i comuni derivanti dalla nuova service tax, fissato in 1 miliardo nell'attuale versione della Legge di stabilita'. ''Noi valutiamo positivamente la Legge di stabilita', perche' rappresenta una prima inversione di tendenza, dopo anni in cui tutte le manovre del governo erano di tagli e tasse. Per la prima volta la manovra non prevede solo tagli e tasse, ma tende a rimettere in moto l'economia del Paese, e rappresenta una inversione di tendenza nel rapporto tra Comuni e Stato'', ha detto il presidente dell'Anci alla trasmissione 'Prima di tutto' su Rai radio 1.

Sul nodo della seconda rata Imu ''noi chiederemo al governo di mantenere quello che ha sempre dichiarato e cioe' che il superamento dell'Imu non sarebbe stato fatto pagare ai comuni'', ha detto Fassino. ''Ai comuni - ha aggiunto - la prima rata e' gia' stata pagata, aspettiamo in queste settimane la seconda. Intanto per il 2014 ci sono due segnali molto positivi: un allentamento del patto di stabilita', con i comuni che avranno 1 miliardo per fare investimenti, che finora erano bloccati; in secondo luogo, l'impegno del governo a non fare piu' tagli nei trasferimenti ai comuni''.

Il presidente dei sindaci italiani ha quindi evidenziato che ''la cosa su cui rimane aperta la discussione col governo e' la service tax che va fatta in modo da garantire che i contribuenti paghino meno della somma delle tasse precedenti, ma al tempo stesso che i comuni non perdano il gettito corrispondente: serve quindi un intervento compensativo del governo. Nella legge di stabilita' questo intervento e' previsto per 1 miliardo di euro, bisognera' vedere se e' una cifra sufficiente. Qualora non lo fosse, chiederemo in sede di conversione in Parlamento che questa cifra venga alzata'', ha concluso Fassino.

com-stt/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Nato
Emiliano: Trump ignora la Nato? Potremmo rinegoziare trattati
Usa
Gentiloni: Trump? Collaboreremo ma abbiamo i nostri valori
Pd
Emiliano: se qualcuno apre il congresso mi candido segretario Pd
Governo
Gentiloni: D'Alema non aiuta la discussione, troppo polemico
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4