martedì 28 febbraio | 15:18
pubblicato il 27/nov/2013 08:57

Legge stabilita': Fassina, passi avanti per equita' e crescita

Legge stabilita': Fassina, passi avanti per equita' e crescita

(ASCA) - Roma, 27 nov - ''I numeri sono inequivocabili. La Stabilita' riduce il peso delle imposte: lo faceva nella formulazione originaria, lo fa ancora di piu' oggi dopo il passaggio in Senato. Ci sono altri 500 milioni per le detrazioni sulla casa, e' stato bloccato l'aumento dei contributi per le partite Iva. Ma ci sono molte altre cose importanti''. Lo ha affermato il vice ministro dell'Economia, Stefano Fassina, in un'intervista a l'Unita' concessa ieri a poche ore dal voto del Senato sulla legge di stabilita'.

L'esponente Democratico ha voluto ricordare come siano stati previsti ''100 milioni in piu' per il fondo per la non autosufficienza. Erano anni che non si faceva. Il segno sul sociale e' inequivocabile. Ci sono anche le risorse per sperimentare il reddito minimo di inserimento. In piu' si stanziano 150 milioni per l'emergenza in Sardegna, si istituisce il fondo per la ricostruzione nelle aree terremotate e alluvionate''. Quanto alle critiche alla manovra arrivate da Confindustria, sindacati e Comuni, Fassina ha risposto ricordando che ''in aula ho ribadito l'impegno del governo a migliorare l'indicizzazione delle pensioni alla Camera.

Durante il secondo passaggio parlamentare - ha assicurato - avvieremo un dialogo con le parti sociali per le ulteriori modifiche. Ci sono le condizioni per impegnare parte delle risorse provenienti dalla lotta all'evasione e dalla spending review alla riduzione del cuneo fiscale su lavoro e impresa''. Inoltre ''nessuno deve dimenticare che ci sono vincoli di finanza pubblica molto stretti. Come ho detto piu' volte, non e' nelle disposizioni di questo governo, come di nessun governo europeo, una cura shock. Per ottenere un vero cambiamento c'e' bisogno che la politica economica dell'eurozona cambi rotta, con l'obiettivo di alimentare la ripresa''.

Infine sulle polemiche da parte di esponenti di Forza Italia, Fassina ha sottolineato che si tratta ''solo di strumentalizzazioni politiche, l'opposizione di Fi non ha ragioni di merito, ma e' dovuta a scelte politiche che riguardano la vicenda personale di Berlusconi''. brm/gbt

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Centrodestra
Zaia a Berlusconi: io candidato premier? E' una manfrina
Centrodestra
Salvini gela Berlusconi: no a Zaia leader e a doppia moneta
Vitalizi
M5s: Boldrini calendarizza nostra proposta su pensioni deputati
Pd
Pd, D'Alema: attacchi Renzi? Non vorrei alimentare ossessioni
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ricerca, nanocubi per la diagnosi precoce di Alzheimer e Parkinson
Motori
La Turbo S E-Hybrid diventa modello più potente Porsche Panamera
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Favara: apre l'Alba Palace: quattro stelle di cultura e tradizione
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Spazio, ExoMars: Tgo si prepara a nuovi test degli strumenti
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech