domenica 04 dicembre | 09:46
pubblicato il 15/ott/2013 08:55

Legge stabilita': Errani, sanita' ha gia' ridotto la spesa

Legge stabilita': Errani, sanita' ha gia' ridotto la spesa

(ASCA) - Roma, 15 ott - ''Ho visto in queste ore dichiarazioni che giudico importanti e positive, e cioe' che non ci saranno tagli ulteriori per la sanita'. Ho visto anche il ministro per la Salute che in questo senso ha detto cose importanti, se davvero sara' cosi' e' un fatto positivo''. Lo ha detto a Prima di tutto su Rai Radio1 il presidetne della Conferenza delle Regioni, Vasco Errani. ''La sanita' - ha continuato - e' un comparto della spesa pubblica che ha dato in questi anni un contributo enorme alla riduzione della spesa. Sul contenimento dei costi standard procederemo ancora, ma sottolineo che gia' la sanita' e' il comparto della spesa pubblica italiana che ha ridotto di piu' le spese in questi anni, per oltre 30 miliardi di euro, non ci sono piu' le condizioni per altri taglia, confido nella ragionevolezza di questa posizione, ora vediamo che succede in concreto nella legge di stabilita'''. com-njb

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum,voto cattolico plurale:da no Family day a sì gesuiti
Riforme
Vigilia del voto, Sì e No si accusano di violare il silenzio
Riforme
Referendum, quante volte è cambiata la Costituzione dal '48 a oggi
Riforme
Referendum, sfida decisiva per la madrina delle riforme Boschi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari