sabato 03 dicembre | 21:07
pubblicato il 11/ott/2013 20:09

Legge stabilita': Damiano (Pd), serve cabina di regia per equilibrarla

Legge stabilita': Damiano (Pd), serve cabina di regia per equilibrarla

(ASCA) - Roma, 11 ott - ''Fa bene il Presidente di Confindustria a chiedere le risorse per diminuire il cuneo fiscale. Un intervento da 10 miliardi di euro, come rivendicato da Squinzi, ha pero' bisogno di qualche precisazione: si tratta di una cifra calcolata su base annua o pluriennale? Coinvolge la platea degli occupati a tempo indeterminato o soltanto i nuovi assunti? Quanto deve andare alle imprese e quanto ai lavoratori, ad esempio attraverso la de tassazione della tredicesima?''. Lo afferma Cesare Damiano (Pd), presidente della commissione Lavoro della Camera.

''Il problema e' che le risorse disponibili sono limitate, soprattutto dopo la destinazione di circa 4 miliardi di euro per l'IMU, e la lista degli interventi piuttosto corposa.

Oltre al cuneo fiscale occorre intervenire sull'IVA, sul rifinanziamento della cassa integrazione in deroga e sulla correzione del sistema pensionistico. Per questo e' da tempo che chiediamo al Governo di predisporre una cabina di regia che distribuisca in modo equilibrato le risorse disponibili'', conclude Damiano.

com-ceg

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Vigilia del voto, Sì e No si accusano di violare il silenzio
Riforme
Referendum, Renzi: brogli? Siamo seri, polemiche stanno a zero
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari