martedì 17 gennaio | 12:07
pubblicato il 11/nov/2013 19:59

Legge stabilita': Cuperlo, dare segnale equita'. No condoni e sanatorie

Legge stabilita': Cuperlo, dare segnale equita'. No condoni e sanatorie

(ASCA) - Roma, 11 nov - ''Il Pd si deve impegnare in Parlamento per dare a questa legge di stabilita' il segno forte dell'equita'. Non e' possibile continuare a chiedere sacrifici ai pensionati, ai dipendenti pubblici o limitare l'incisivita' del cuneo fiscale in nome della salvaguardia dei conti pubblici e poi cercare di infilare nel testo condoni e sanatorie o magari pensare di vendere le spiagge''.

Lo dichiara Gianni Cuperlo, candidato alla segreteria del Pd.

''A fronte delle notizie che anche in queste ore ci arrivano sull'esaurimento dei fondi per la Cig - continua Cuperlo - e' necessario segnare in maniera netta il senso di questa legge di stabilita' che deve essere quello di aiutare, pur nella evidente scarsita' di risorse a disposizione, la crescita del nostro Paese. E' sbagliato riproporre interventi che suonerebbero come una presa in giro per chi fa fatica oggi ad andare avanti con la pensione minima. Come e' sbagliato intervenire sull'Irpef attraverso l'ampliamento della no tax area: vorrebbe dire beneficiare anche chi guadagna milioni di reddito mentre dobbiamo destinare le poche risorse disponibili a chi e' piu' in difficolta'.

Meglio allora aiutare gli incapienti. La priorita' e' il lavoro e l'aiuto a chi oggi ha di meno. Non e' possibile accontentare tutti: con i condoni il Paese non riparte mentre e' necessario, invece, ridurre la tassazione sul lavoro, spostare risorse dalle rendite verso le fasce di reddito piu' deboli, verso le pensioni medio- basse che piu' hanno sofferto della deindicizzazione e verso chi il lavoro lo ha perso o non ce l'ha come i nostri giovani, anche intervenendo sulla qualita' (e non sulla quantita') della spesa pubblica colpendo quelle sacche di privilegi che hanno bloccato l'ammodernamento dello Stato'', conclude Cuperlo.

com-ceg

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Conti pubblici
Conti pubblici, blog Grillo: Gentiloni e Padoan si dimettano
Centrodestra
Salvini: se Berlusconi preferisce Renzi, meglio soli al voto
Conti pubblici
Ue sollecita manovra correttiva. Gentiloni vede Padoan
Quirinale
Mattarella da oggi in Grecia in visita ufficiale
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
L'Italia difende Fca dalle accuse tedesche: le sue auto sono in regola
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda Uomo, trionfo di righe e quadri da Missoni
Scienza e Innovazione
Ricerca, tartaruga gigante ultimo pasto di squalo del Mesozoico
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Tempesta di neve in Tunisia: migliaia di auto intrappolate