martedì 24 gennaio | 05:00
pubblicato il 17/ott/2013 11:55

Legge stabilita': Cicchitto, autolesionismo far cadere governo

Legge stabilita': Cicchitto, autolesionismo far cadere governo

(ASCA) - Roma, 17 ott - ''Buttare per aria un governo in questa situazione sarebbe solo un atto di autolesionismo''.

Lo afferma il deputato del Pdl Fabrizio Cicchitto, commentando le posizioni assunte da una parte del suo partito in merito alla manovra varata dal governo. ''La legge di stabilita' - sostiene Cicchitto - agisce in termini positivi sul terreno dell'inizio di una riduzione del carico fiscale su famiglie e imprese, conferma l'abolizione dell'IMU, aumenta le risorse finanziarie per investimenti,destina risorse per politiche sociali a favore delle fasce piu deboli, fa scelte inevitabili sul terreno del pubblico impiego''. Quindi l'ex capogruppo alla Camera prosegue: ''Certamente queste scelte positive hanno limiti quantitativi che discendono dai vincoli europei e dal fatto che ancora non si e' sviluppata quell'operazione di deficit spending e di abbattimento del debito che e' decisiva per fare quell'operazione choc sul terreno della riduzione della pressione fiscale che taluno invoca dimenticando questo presupposto''. ''Cio' detto, bisogna anche aggiungere che sarebbe molto sbagliato pensare di fare adesso quello che non e' accaduto il 2 ottobre - afferma Cicchitto - cioe' di far cadere il governo. Si trattava di un errore ieri e si tratterebbe di un errore oggi. Infatti, un conto e'il confronto di merito sui vari aspetti della legge di stabilita' da fare in Parlamento e nel Paese, un altro conto e' compiere scelte nichiliste e buttare tutto per aria. Anche le forze sociali che criticano, o che rivendicano risorse in piu' a loro vantaggio, vogliono avere un interlocutore con cui misurarsi e non eliminare un interlocutore con un salto nel buio. ''Se poi noi del Pdl facessimo cadere un governo amico - conclude - ci troveremmo a fare i conti con un governo di scopo, certamente ostile pronto a fare una legge elettorale senza di noi e contro di noi. La giusta solidarieta' con Berlusconi per l'attacco giudiziario del quale e' vittima non deve entrare in contraddizione con le esigenze della governabilita'altrimenti paghiamo cio' in termini di consensi come hanno dimostrato i sondaggi di questi giorni. D'altra parte oggi siamo in presenza di buoni livelli della borsa e di spread assai bassi:buttare per aria un governo in questa situazione sarebbe solo un atto di autolesionismo''. com-sgr/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd nega tensione Renzi-Gentiloni su Agcom:non c'è inciucio con Fi
Conti pubblici
Berlusconi: nuova manovra? Rimasti conti da pagare di Renzi
M5s
Di Maio: né Salvini né Meloni, non facciamo alleanze
L.elettorale
Salvini: Consulta deve consentire di andare a elezioni a maggio
Altre sezioni
Salute e Benessere
Digital Magics cede partecipazione in ProfumeriaWeb a Free Bird
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Sugli sci trainati dal drone: arriva il droneboarding
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4