martedì 06 dicembre | 13:06
pubblicato il 24/ott/2013 17:27

Legge stabilita': Capezzone, per grandi e piccole imprese e' da cambiare

Legge stabilita': Capezzone, per grandi e piccole imprese e' da cambiare

(ASCA) - Roma, 24 ott - ''Come emerso dalle audizioni svolte quest'oggi in Senato, le nostre valutazioni negative sulla legge di stabilita', e le nostre richieste di cambiamenti profondi da apportare, sono largamente condivise dal mondo imprenditoriale e produttivo e non sono dunque liquidabili come attacchi strumentali alla tenuta del governo o come discussioni interne al Pdl. Nessuna lesa 'stabilita'', insomma, ma solo una constatazione obiettiva e sincera dell'inadeguatezza della legge di stabilita' e della necessita' di apportarvi correttivi radicali''. Lo afferma Daniele Capezzone, presidente della commissione Finanze della Camera e Coordinatore dei dipartimenti Pdl.

''Sia il presidente di Confindustria Squinzi ('risorse insufficienti'), sia il presidente di Confcommercio Sangalli ('aumentano le tasse, manca la scossa'), sia il presidente di Rete Imprese Italia Malavasi ('manca lo shock per uscire dalla crisi, serve il doppio delle risorse'), sottolineano la mancanza di quella forte discontinuita' rispetto al passato, che si traduce nell'equazione 'meno spesa-meno tasse', che pure era stata annunciata e che e' l'unica ricetta per uscire dalla crisi e agganciare una vera ripresa, non accontentandosi di una falsa crescita dello zero virgola.

Siamo pronti dunque fin da subito a offrire le nostre proposte per una manovra piu' coraggiosa e incisiva sia sul fronte dei tagli alla spesa pubblica che su quello della riduzione delle tasse'', conclude Capezzone.

com-ceg

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
M5S vuole il voto subito. Ma Di Maio premier non convince tutti
Governo
Alfano: pronostico elezioni anticipate a febbraio
Governo
Capigruppo Fi: impraticabile congelare crisi governo Renzi
Governo
Mattarella congela Renzi e attende Pd, crisi dopo la manovra
Altre sezioni
Salute e Benessere
Diabete, arriva in Italia penna con concentrazione doppia insulina

Roma, 5 dic. (askanews) - Un'iniezione "morbida", più facile, e una penna con il doppio delle unità di insulina disponibili per ridurre il numero di device da gestire: un...

Enogastronomia
Mantegna contro Margherita: la pizza cambia nome e si veste d'arte
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Ricerca, scoperta una pianta erbacea che va in letargo per stress
Scienza e Innovazione
All'Osservatorio Inaf di Roma l'Universo visto da Enrico Benaglia
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni