lunedì 05 dicembre | 09:35
pubblicato il 12/set/2013 12:42

Legge stabilita': Brunetta, Letta convochi cabina regia

Legge stabilita': Brunetta, Letta convochi cabina regia

(ASCA) - Roma, 12 set - ''Molti ministri hanno fatto conoscere le proprie idee in tema di ''legge di stabilita''.

Lo hanno fatto in riunioni pubbliche, spesso con l'intento di catturare l'interesse delle rispettive platee. Ne e' nata una cacofonia che rischia solo di confondere le idee, dando l'impressione di voler aggiungere nuova carne sul fuoco, quando ancora non sono stati risolti i nodi di fondo relativi all'Iva, al pagamento della seconda rata dell'Imu, all'attivazione di presunte misure di salvaguardia che rischiano di annullare i benefici della minore tassazione sulla casa''. Lo afferma Renato Brunetta, presidente dei deputati del Pd.

''Pur considerando l'eccezionalita' del momento, sarebbe utile una convocazione da parte del presidente Letta della 'cabina di regia' per verificare, in quella sede, le possibili linee di coerenza. Non servono altri focolai di conflitto oltre quelli gia' esistenti'', conclude Brunetta.

com-ceg/cam/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, Di Maio: da domani al lavoro per futuro governo M5s
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Riforme
Referendum, Renzi: ho perso io e mi dimetto, ma senza rimorsi
Riforme
Referendum, affluenza boom alle urne: alle 19 è già al 57,24%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari