lunedì 05 dicembre | 02:10
pubblicato il 04/nov/2013 10:51

Legge stabilita': Brunetta, e le vitamine per lo sviluppo?

Legge stabilita': Brunetta, e le vitamine per lo sviluppo?

(ASCA) - Roma, 4 nov - ''Dal quadro macroeconomico che emerge dalla Legge di stabilita' presentata dal governo manca del tutto la parte sviluppo. Chi la scrivera? Il Parlamento, i partiti, il governo? Sulla casa, non nel senso delle tasse, ma nel senso di politiche per la casa, cosa ci si deve aspettare?''. Sono le domande sulla legge di stabilita' che pone in una nota il capogruppo alla Camera, Renato Brunetta.

Quindi Brunetta prosegue con una lunga serie di quesiti, tra i quali: ''Cosa pensa il governo dell'idea, che il Pdl aveva lanciato, di un grande piano che parta dal riscatto delle case popolari di Iacp e Comuni da parte degli inquilini? - prosegue Brunetta - E che fine ha fatto, sempre nelle intenzioni del governo, quel grande progetto, che sempre il PdL aveva suggerito, per il rilancio e lo sviluppo della filiera del turismo, in una visione integrata? E del piano di ristrutturazione ed eventuale costruzione di nuovi impianti e complessi sportivi multi-funzionali? Che fine ha fatto quel progetto di messa in sicurezza del territorio, magari attraverso moderne forme assicurative sulle calamita' naturali? Che fine ha fatto la riforma dell'Iva? E che fine ha fatto tutta la tematica sulla produttivita' del lavoro, dalla contrattazione aziendale di secondo livello alla detassazione degli straordinari, dopo il definanziamento dei fondi individuati dalla Legge di stabilita' dell'anno scorso?''. ''Forse il governo pensa che tutti questi provvedimenti - conclude l'esponente del Pdl - dovranno essere scritte sotto forma di emendamenti in un paio di settimane al Senato, quando il ministero dell'Economia non ci e' riuscito in 6 mesi di governo? Misteri su cui riflettere, presidente Letta, e su cui fare amaramente autocritica, senza tirare in ballo la crisi di fine settembre''.

com-sgr/red/rob

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Riforme
Referendum, seggi aperti in tutta Italia: sì o no a riforma Renzi
Riforme
Referendum, affluenza boom alle urne: alle 19 è già al 57,24%
Riforme
Referendum,Centro-Nord spinge affluenza oltre 60%,Sud sotto il 50%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari