lunedì 23 gennaio | 22:00
pubblicato il 07/ott/2013 10:58

Legge stabilita': Brunetta, drammatico usarla come pretesto resa conti

Legge stabilita': Brunetta, drammatico usarla come pretesto resa conti

(ASCA) - Roma, 7 ott - ''Sarebbe drammatico e da irresponsabili innescare dentro la Legge di Stabilita' una resa dei conti tutta ideologica tra le forze che compongono l'attuale grande coalizione che sostiene il governo Letta-Alfano''. Cosi' Renato Brunetta, capogruppo del Pdl alla Camera dei deputati, in un editoriale pubblicato da ''Il Giornale'', aggiungendo che ''non lo capirebbe l'Europa, non lo capirebbero i mercati, non lo capirebbero soprattutto gli italiani''. ''Nell'immediato - aggiunge Brunetta nella lunga intervista - ci aspettiamo che la Legge di stabilita' 2014-2016 inizi con l'affrontare una serie di temi centrali per l'economia italiana, per presentarsi forte al semestre di presidenza di turno dell'Unione europea, dal 1 luglio 2014''.

com-sgr/cam/rob

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd nega tensione Renzi-Gentiloni su Agcom:non c'è inciucio con Fi
Conti pubblici
Berlusconi: nuova manovra? Rimasti conti da pagare di Renzi
L.elettorale
Salvini: Consulta deve consentire di andare a elezioni a maggio
L.elettorale
Grillo: legge elettorale sarà quella che deciderà la Consulta
Altre sezioni
Salute e Benessere
Digital Magics cede partecipazione in ProfumeriaWeb a Free Bird
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Sugli sci trainati dal drone: arriva il droneboarding
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4