venerdì 09 dicembre | 12:57
pubblicato il 07/ott/2013 10:58

Legge stabilita': Brunetta, drammatico usarla come pretesto resa conti

Legge stabilita': Brunetta, drammatico usarla come pretesto resa conti

(ASCA) - Roma, 7 ott - ''Sarebbe drammatico e da irresponsabili innescare dentro la Legge di Stabilita' una resa dei conti tutta ideologica tra le forze che compongono l'attuale grande coalizione che sostiene il governo Letta-Alfano''. Cosi' Renato Brunetta, capogruppo del Pdl alla Camera dei deputati, in un editoriale pubblicato da ''Il Giornale'', aggiungendo che ''non lo capirebbe l'Europa, non lo capirebbero i mercati, non lo capirebbero soprattutto gli italiani''. ''Nell'immediato - aggiunge Brunetta nella lunga intervista - ci aspettiamo che la Legge di stabilita' 2014-2016 inizi con l'affrontare una serie di temi centrali per l'economia italiana, per presentarsi forte al semestre di presidenza di turno dell'Unione europea, dal 1 luglio 2014''.

com-sgr/cam/rob

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Pontassieve riaccoglie Renzi: "non molli ora, deve andare avanti"
Governo
Renzi domani torna a Roma, oggi pranzo dal padre e poi a Messa
Governo
Crisi, Grillo: elezioni subito senza scuse, legge elettorale c'è
Governo
Braccio di ferro nel Pd, Renzi tiene punto: governo con tutti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
L'armonia di Umbria jazz sposa l'eccellenza dei vini di Orvieto
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina