lunedì 20 febbraio | 05:58
pubblicato il 19/feb/2014 19:59

Legge stabilita': Bonfrisco, Corte conti conferma preoccupazioni Fi

Legge stabilita': Bonfrisco, Corte conti conferma preoccupazioni Fi

(ASCA) - Roma, 19 feb 2014 - ''Le preoccupazioni di Forza Italia, espresse in sede di approvazione della legge di stabilita', si sono rivelate tristemente esatte. Persino la Corte dei Conti e' costretta a dare un giudizio piu' che negativo su una legge che, in nome di una fittizia stabilita', ha ingannato il Parlamento e gli italiani. Mi domando se la Ragioneria Generale dello Stato non senta la responsabilita' di aver avallato scelte che, come la Corte dei Conti evidenzia, hanno semplicemente trasferito squilibri di finanza pubblica sul futuro e hanno reso inefficaci misure a sostegno della ripresa, senza incidere sulla spesa corrente, destinata a crescere invece che a diminuire. Il governo Letta ha registrato un totale fallimento nella politica economica. Se Renzi proseguisse su questa strada, la nostra opposizione sarebbe ferma a tutela degli interessi degli italiani''. Lo dichiara la senatrice di Forza Italia, Anna Cinzia Bonfrisco. com-njb

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, ultima trattativa con Emiliano su primarie dopo comunali
Pd
Cuperlo a Renzi: scendi da auto, non fare 'Gioventù bruciata'
Pd
Renzi si dimette da segretario Pd, ora candidature o congresso
Pd
Renzi apre congresso Pd, minoranza accusa: "Sceglie scissione"
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia