martedì 24 gennaio | 06:10
pubblicato il 05/dic/2013 17:37

Legge stabilita': appello Grasso per piu' risorse a fondo indigenti

Legge stabilita': appello Grasso per piu' risorse a fondo indigenti

++Dopo la sospensione del Fondo europeo indigenti ''bisogna trovare nuove risposte''. Impegno per via libera agli emendamenti alla finanziaria per portare a 35 milioni le risorse e trasferimento di fondi destinati a social card+++.

.

(ASCA) - Roma, 5 dic - ''Il mio impegno personale e' veicolare attraverso l'istituzione che rappresento gli emendamenti alla legge di stabilita' affinche' ci sia un aumento delle risorse per il fondo per gli indigenti, che l'anno scorso ammontava a 100 milioni di euro, grazie al sostegno Ue, e quest'anno e' crollato ad appena 5 milioni di euro'', a causa della sospensione del Fondo europeo indigenti. ''Vi e' una sproporzione enorme tra i due dati''.

Lo ha detto il presidente del Senato, Pietro Grasso che questo pomeriggio ha visitato la mensa per i poveri del Centro Astalli.

''I tagli rischiano di far chiudere moltissimi centri come questo'' ha osservato il presidente del Senato, che ha aggiunto: ''Faro' di tutto per far approvare ai miei colleghi della Camera le correzioni alla legge di stabilita' per implementare il fondo'', ricordando come al Senato erano stati presentati 17 emendamenti da parte di tutti i gruppi per riportare il fondo ad almeno 35 milioni di euro, ma che nessuno di questi ha potuto essere preso in considerazione a causa della fiducia che il governo e' stato costretto a porre sul provvedimento per rientrare nei tempi di approvazione richiesti. ''Dalla Camera il testo, spero corretto, ritornera' al Senato e mi auguro di poter dare a Natale una buona notizia'' ha osservato la seconda carica dello Stato.

''Abbiamo 4,8 milioni di persone, di cui il 70% cittadini italiani che vivono in poverta' assoluta, per i quali l'emergenza e' mangiare che diventano 15 milioni se guardiamo complessivamente ai poveri - ha proseguito Grasso - dobbiamo trovare risposte. L'idea sarebbe anche quella di tagliare un po' di fondi a quelli destinati alla social card per darli a chi non ha proprio nulla. Ribadisco il mio impegno che non restera' isolato''.

njb

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd nega tensione Renzi-Gentiloni su Agcom:non c'è inciucio con Fi
Conti pubblici
Berlusconi: nuova manovra? Rimasti conti da pagare di Renzi
M5s
Di Maio: né Salvini né Meloni, non facciamo alleanze
L.elettorale
Salvini: Consulta deve consentire di andare a elezioni a maggio
Altre sezioni
Salute e Benessere
Digital Magics cede partecipazione in ProfumeriaWeb a Free Bird
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Sugli sci trainati dal drone: arriva il droneboarding
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4