lunedì 23 gennaio | 15:46
pubblicato il 04/ago/2014 14:29

Legge elettorale: Valente (Pd), dico no a preferenze

(ASCA) - Roma, 4 ago 2014 - ''In questi anni di crescente distacco tra politica e sentire comune le liste bloccate sono apparse come quanto di piu' lontano si possa immaginare per avvicinare, o riavvicinare, i cittadini alla vita politica del Paese. Tuttavia, tornare al sistema delle preferenze sarebbe un rimedio peggiore del male''. Lo scrive su Left Wing la deputata del Pd Valeria Valente, presidente del comitato Pari opportunita' della Camera. Secondo Valente ''il ritorno a quel sistema sarebbe una scelta assai poco in linea con la spinta al cambiamento che ormai investe e incalza la politica. Una scelta con lo sguardo rivolto all'indietro, verso un passato che consapevolmente e volutamente abbiamo deciso di superare, per tagliare in maniera netta e decisa con un sistema che, tra le altre cose, ha mostrato pure assai pochi anticorpi alla permeabilita' delle infiltrazioni criminali. Per esempio negli anni di Tangentopoli''. ''Certo - continua Valente - se ci fossero i margini, la soluzione migliore sarebbe senza ombra di dubbio il sistema dei collegi uninominali: avrebbero la capacita' di coniugare rappresentanza territoriale e capacita' di direzione politica dei partiti senza prestare il fianco a rischi vecchi e nuovi tipici dei sistemi fondati esclusivamente sul consenso personale. Ma quei margini, purtroppo, oggi almeno in Parlamento non credo che ci siano e quindi, rebus sic stantibus, e' di liste bloccate e preferenze che dobbiamo discutere. E se il meglio e' nemico del bene, bene oggi i correttivi apportati dall'Italicum: liste ridotte con meno candidati e maggiore possibilita' di individuarli e riconoscerli per i cittadini. Per il meglio c'e' il domani, che forse e' molto piu' vicino di quanto possa sembrare''. com-sgr

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Nato
Emiliano: Trump ignora la Nato? Potremmo rinegoziare trattati
Conti pubblici
Berlusconi: nuova manovra? Rimasti conti da pagare di Renzi
Pd
Pd nega tensione Renzi-Gentiloni su Agcom:non c'è inciucio con Fi
Usa
Gentiloni: Trump? Collaboreremo ma abbiamo i nostri valori
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Il Mascagni Luxury Dépendance entra nel circuito Space Hotels
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Samsung: incidenti del Galaxy Note 7 causati da batteria
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4