sabato 10 dicembre | 23:47
pubblicato il 14/gen/2014 19:08

Legge elettorale: Sisto (FI), scatto di reni per buon compromesso

(ASCA) - Roma, 14 gen 2014 - ''La sentenza 'dolce' della Consulta lascia al Parlamento la possibilita' di decidere tra i tre sistemi 'renziani'. Quello che serve adesso e' un colpo di reni finale e un grande senso di responsabilita' di tutti: probabilmente nessuno potra' centrare l'obiettivo massimo che si e' prefisso ma, utilizzando al meglio lo stress dei tempi, si potra' individuare un 'buon compromesso elettorale'. Una cosa e' certa: non e' tollerabile l'atteggiamento di quelle frange parlamentari che puntano ad allungare i tempi per tenere in piedi il governo, nella convinzione che una legge elettorale 'long acting' sia un elisir di lunga vita per l'esecutivo. Il tempo di chi lancia la palla in calcio d'angolo per perdere tempo e' finito: su questo, mi sento 'renzianamente berlusconiano'''. Lo ha detto, a Sky Tg24, il deputato di Forza Italia Francesco Paolo Sisto, presidente della I Commissione della Camera e relatore della legge elettorale.

com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Di Battista:risponderemo a colpi piazza a tentativo fermare M5s
Governo
Di Maio: no a Gentiloni o altro Avatar per salvare la banca Pd
Governo
Renzi al Pd esclude restare,Gentiloni tiene ma partita non chiusa
Governo
Speranza al Pd: indispensabile una scelta di discontinuità
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina