sabato 21 gennaio | 05:23
pubblicato il 26/nov/2013 15:33

Legge elettorale: Senato dice no a inversione di campo con Camera

Legge elettorale: Senato dice no a inversione di campo con Camera

+++Quagliariello annuncia in Commissione Affari costituzionali, a Palazzo Madama, il prossimo ddl per la fine del bicameralismo perfetto+++. di Angelo Mina.

(ASCA) - Roma, 26, nov - Il ministro per le Riforme, Gaetano Quagliariello, in una breve riunione dell'Ufficio di presidenza della Commissione Affari costituzionali del Senato, oggi pomeriggio, ha informato formalmente dell'intenzione del governo di varare un disegno di legge per la riduzione del numero dei parlametari e per la fine del bicameralismo perfetto. Lo ha confermato la presidente della Commissione, Anna Finocchiaro, spiegando che ''c'e' l'intendimento del governo di dare il via alla fase delle riforme con un ddl sulla riduzione del numero dei parlamentari e l'abolizione del bicameralismo perfetto, che sara' portato al prossimo Consiglio dei ministri e poi assegnato''. Prevedendo la presentazione del ddl al Senato, e' stato chiesto se con oggi si possa dire che inizia un'inversione di campo tra Camera e Senato, con il passaggio a Montecitorio della riforma elettorale. ''Non ho alcun elemento per rispondere affermativamente a questa domanda'', ha detto la Finocchiaro, che pero' nuovamente sollecitata sull'argomento, ha aggiunto: ''No. La riforma elettorale si fa qui''. Domanda analoga e' stata fatta al ministro Quagliariello.

Il ddl qui al Senato sulla fine del bicameralismo perfetto e sul numero dei parlamentari vuol dire che si e' vicini a una inversione di campo? ''Questo -ha risposto il ministro- non e' di competenza dell'esecutivo, questo significa semplicemente che il governo ha voluto esplicitare quelle che sono le sue intenzioni''. E' una sollecitazione ad affrontare il problema delle riforme? ''Se la vuol vedere cosi'...''. Il senatore della Lega Nord Roberto Calderoli, lasciando l'Ufficio di presidenza della Commissione Affari costituzionali e avviandosi verso l'Aula, risponde cosi' al cronista che gli chiede se siano vere le voci sull'inversione di campo tra Camera e Senato: ''Certo che sono vere: ci vogliono provare, ma ci opporremo fino in fondo''. min/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, Renzi al Nazareno incontra big del partito
Craxi
Berlusconi: mi manca Craxi, è stato vittima di un golpe
Terremoti
Terremoto, Finocchiaro: stanziati 30 milioni per l'emergenza
Maltempo
Rigopiano, Gentiloni: grazie a chi salva vite, forza e coraggio
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4