giovedì 08 dicembre | 09:46
pubblicato il 26/nov/2013 15:33

Legge elettorale: Senato dice no a inversione di campo con Camera

Legge elettorale: Senato dice no a inversione di campo con Camera

+++Quagliariello annuncia in Commissione Affari costituzionali, a Palazzo Madama, il prossimo ddl per la fine del bicameralismo perfetto+++. di Angelo Mina.

(ASCA) - Roma, 26, nov - Il ministro per le Riforme, Gaetano Quagliariello, in una breve riunione dell'Ufficio di presidenza della Commissione Affari costituzionali del Senato, oggi pomeriggio, ha informato formalmente dell'intenzione del governo di varare un disegno di legge per la riduzione del numero dei parlametari e per la fine del bicameralismo perfetto. Lo ha confermato la presidente della Commissione, Anna Finocchiaro, spiegando che ''c'e' l'intendimento del governo di dare il via alla fase delle riforme con un ddl sulla riduzione del numero dei parlamentari e l'abolizione del bicameralismo perfetto, che sara' portato al prossimo Consiglio dei ministri e poi assegnato''. Prevedendo la presentazione del ddl al Senato, e' stato chiesto se con oggi si possa dire che inizia un'inversione di campo tra Camera e Senato, con il passaggio a Montecitorio della riforma elettorale. ''Non ho alcun elemento per rispondere affermativamente a questa domanda'', ha detto la Finocchiaro, che pero' nuovamente sollecitata sull'argomento, ha aggiunto: ''No. La riforma elettorale si fa qui''. Domanda analoga e' stata fatta al ministro Quagliariello.

Il ddl qui al Senato sulla fine del bicameralismo perfetto e sul numero dei parlamentari vuol dire che si e' vicini a una inversione di campo? ''Questo -ha risposto il ministro- non e' di competenza dell'esecutivo, questo significa semplicemente che il governo ha voluto esplicitare quelle che sono le sue intenzioni''. E' una sollecitazione ad affrontare il problema delle riforme? ''Se la vuol vedere cosi'...''. Il senatore della Lega Nord Roberto Calderoli, lasciando l'Ufficio di presidenza della Commissione Affari costituzionali e avviandosi verso l'Aula, risponde cosi' al cronista che gli chiede se siano vere le voci sull'inversione di campo tra Camera e Senato: ''Certo che sono vere: ci vogliono provare, ma ci opporremo fino in fondo''. min/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Fi
Fi, Berlusconi ricoverato. Zangrillo: stress, a breve dimesso
Pd
Pd, Orfini: ok sostegno militanti ma sia senza rabbia
L.Bilancio
L.Bilancio, governo pone fiducia in aula Senato su art.1
Governo
Consultazioni Mattarella fino a sabato, chiudono Fi M5s e Pd
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni