giovedì 23 febbraio | 06:32
pubblicato il 20/gen/2014 10:15

Legge elettorale: Schifani, nessuna adesione al buio (Messaggero)

Legge elettorale: Schifani, nessuna adesione al buio (Messaggero)

(ASCA) - Roma, 20 gen 2014 - Su riforme elettorali e istituzionali con il Nuovo centrodestra ''non c'e nessun accordo. Aspettiamo di incontrare Renzi e poi valuteremo.

Nessuna adesione al buio''. E' quanto sottolinea in una intervista a Il Messaggero il presidente di Ncd, Renato Schifani.

Sui pericoli che il coinvolgimento di Fi nelle riforme potrebbe avere sulla tenuta del governo, Schifani aggiunge: ''Il governo ha bisogno di una marcia in piu'. Riteniamo che dopo la stipula del patto sulle riforme si debba passar ad un nuova fase nella quale Renzi metta fine a un Pd di lotta e di governo. E' venuto il momento di un suo coinvolgimento. Non si puo' stare in un governo in cui il principale partito lo sostiene e gli fa opposizoone allo stesso tempo. Metta i suoi uomini nell'esecutivo. Se questo cambiamento dovesse essere significativo Letta dia vita a un suo secondo governo, penso a un Letta-bis''.

red-njb

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Campidoglio
Grillo: entro due giorni Raggi risolve questione di stadio Roma
Centrosinistra
Entro sabato gruppi ex Pd, pressing per convincere parlamentari
Roma
Grillo: Roma una bomba atomica, che pretendete da M5s?
Governo
Renzi: governo fa cose importanti ma se ne parla poco
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Nasa: scoperti sette esopianeti simili alla Terra
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech