lunedì 05 dicembre | 01:57
pubblicato il 20/gen/2014 10:15

Legge elettorale: Schifani, nessuna adesione al buio (Messaggero)

Legge elettorale: Schifani, nessuna adesione al buio (Messaggero)

(ASCA) - Roma, 20 gen 2014 - Su riforme elettorali e istituzionali con il Nuovo centrodestra ''non c'e nessun accordo. Aspettiamo di incontrare Renzi e poi valuteremo.

Nessuna adesione al buio''. E' quanto sottolinea in una intervista a Il Messaggero il presidente di Ncd, Renato Schifani.

Sui pericoli che il coinvolgimento di Fi nelle riforme potrebbe avere sulla tenuta del governo, Schifani aggiunge: ''Il governo ha bisogno di una marcia in piu'. Riteniamo che dopo la stipula del patto sulle riforme si debba passar ad un nuova fase nella quale Renzi metta fine a un Pd di lotta e di governo. E' venuto il momento di un suo coinvolgimento. Non si puo' stare in un governo in cui il principale partito lo sostiene e gli fa opposizoone allo stesso tempo. Metta i suoi uomini nell'esecutivo. Se questo cambiamento dovesse essere significativo Letta dia vita a un suo secondo governo, penso a un Letta-bis''.

red-njb

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Riforme
Referendum, seggi aperti in tutta Italia: sì o no a riforma Renzi
Riforme
Referendum, affluenza boom alle urne: alle 19 è già al 57,24%
Riforme
Referendum,Centro-Nord spinge affluenza oltre 60%,Sud sotto il 50%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari