domenica 04 dicembre | 07:16
pubblicato il 22/gen/2014 20:22

Legge elettorale: Schifani, impianto condiviso ma no liste bloccate

Legge elettorale: Schifani, impianto condiviso ma no liste bloccate

(ASCA) - Roma, 22 gen 2014 - ''La firma del testo di riforma della legge elettorale da parte del Nuovo CentroDestra comporta la condivisione dell'impianto complessivo della proposta, ma non certo quello dell'inaccettabile metodo di selezione dei candidati attraverso liste bloccate. Questo sia ben chiaro. Abbiamo sottoscritto il testo per consentire il rispetto dei tempi relativi all'avvio dell'iter di una riforma indispensabile che gli italiani ci chiedono, il cui contenuto nella sua grande parte e' da noi condiviso. Ma sul punto nodale delle preferenze, presenteremo con convinzione le nostre proposte di modifica, dalle quali non arretreremo e per le quali chiederemo il consenso dei deputati, dei senatori e degli italiani''. E' quanto afferma il presidente del Nuovo CentroDestra, Renato Schifani, a proposito del testo sulla riforma elettorale depositato questa sera in Commissione Affari Costituzionali della Camera. com-fdv

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum,voto cattolico plurale:da no Family day a sì gesuiti
Riforme
Vigilia del voto, Sì e No si accusano di violare il silenzio
Riforme
Referendum, quante volte è cambiata la Costituzione dal '48 a oggi
Riforme
Referendum, sfida decisiva per la madrina delle riforme Boschi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari