domenica 26 febbraio | 20:41
pubblicato il 17/gen/2014 20:09

Legge elettorale: Saltamartini (Ncd), Renzi fa marcia indietro

Legge elettorale: Saltamartini (Ncd), Renzi fa marcia indietro

(ASCA9 - Roma, 17 gen 2014 - ''Gli interessi dei partiti per la legge elettorale fanno nascere strane alchimie. Ma mai avremmo pensato di vedere Renzi promuovere un accordo con un partito di opposizione, con la chiara intenzione di togliere ai cittadini il diritto di scegliersi i propri rappresentanti. Ma tant'e' ecco il porcellum mascherato, voluto da Renzi, una legge elettorale senza preferenze, che portera' in Parlamento solo persone calate dall'alto e scelte dai rispettivi segretari di partito''. Lo ha affermato in una nota, Barbara Saltamartini, deputato di Ncd.

''Il mio auspicio - ha aggiunto - e' che non sia cosi', perche' altrimenti sarebbe un atto di arroganza politica mai visto prima che, di fatto, minerebbe, il senso di responsabilita' che gli attuali partiti di maggioranza, si sono assunti per garantire stabilita' e riforme al Paese.

Sappiano i cittadini che con il nuovo corso renziano, l'Italia piu' che cambiare verso fa marcia indietro'', ha concluso.

com-brm/cam

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, Veltroni: la sinistra divisa consegna l'Italia al polulismo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech