mercoledì 22 febbraio | 19:47
pubblicato il 21/gen/2014 19:23

Legge elettorale: Renzi, senza accordo con Berlusconi non si fa

(ASCA) - Firenze, 21 gen 2014 - Per cambiare la legge elettorale ''il PD da solo non ce la poteva fare. Non aveva i numeri. E dunque e' stato importante avere l'accordo anche con gli altri, a partire da Forza Italia''. Lo afferma Matteo Renzi nella sua newsletter.

''Ho visto - aggiunge - molte critiche per il mio incontro con Berlusconi. Stiamo cambiando ,insieme, le regole del gioco, facendo risparmiare soldi ai cittadini, mettendo a dieta la politica, dando un segnale che finalmente annulla l'incantesimo dell'immobilismo. Senza l'intesa con Berlusconi queste cose non si sarebbero realizzate. Che avrei dovuto fare? Evitare l'accordo? Se dobbiamo fare l'accordo con Forza Italia e' ovvio che l'interlocutore e' Berlusconi. Con chi parlo, scusate? Con Dudu'? La legittimazione politica di Berlusconi deriva da chi lo vota e in politica si scelgono gli alleati, non gli avversari''.

afe/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, Orfini: dopo Emiliano spero ci ripensino Rossi e Speranza
Campidoglio
Grillo: entro due giorni Raggi risolve questione di stadio Roma
Pd
Pd, Emiliano: non faccio a Renzi il favore della scissione
Pd
Di Maio (M5s): elettori Pd disorientati, guardano a noi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Nasa: scoperti sette esopianeti simili alla Terra
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech