domenica 04 dicembre | 22:03
pubblicato il 04/lug/2014 17:21

Legge elettorale: Quagliariello (Ncd), Italicum chiaramente da rivedere

(ASCA) - Roma, 4 lug 2014 - ''Non capisco perche' Berlusconi ponga con questa forza il problema di una legge elettorale che darebbe al Pd un premio di maggioranza esagerato e diventerebbe una pistola carica per far saltare la legislatura e dunque le riforme. L'obiettivo di far fuori Ncd mi sembra troppo poco per giustificare questo atteggiamento... Comunque, se la legge elettorale restera' questa noi non la voteremo, e porremo un problema serio. La legge elettorale non puo' essere imposta a partire da un accordo a due''. Lo dice Gaetano Quagliariello, coordinatore nazionale del Nuovo Centrodestra, in un'intervista al Sussidiario.net. ''E' evidente - spiega Quagliariello - che la soglia del 37 per cento deve essere rivista, come pure che l'intero sistema delle soglie deve essere uniformato. Ncd, inoltre, conta molto sul fatto che l'apertura sulle preferenze possa diventare reale. La legge elettorale deve essere fatta bene e solo nel momento in cui la riforma del Senato sara' stata completata. Piuttosto che porre immediatamente la questione della legge elettorale, mi sarei aspettato che Forza Italia entrasse nel merito del semi-presidenzialismo come norma di chiusura, proprio come fara' Ncd che sul tema ha promosso una legge di iniziativa popolare e avviato una raccolta di firme per presentarsi al tavolo della maggioranza con la spinta di centinaia di migliaia di cittadini''. Quanto all'ipotesi che l'obiettivo dell'accordo sull'Italicum sia quello di far fuori i partiti come Ncd, Quagliariello osserva: ''Se fosse questo l'obiettivo ne prenderemo atto e sapremo come rispondere.

Francamente pero' non credo che questo sia l'obiettivo di Renzi''. Alla domanda se sia invece l'obiettivo di Berlusconi, il coordinatore Ncd risponde: ''Forse si'. Ma comunque ci vuole ben altro per spaventarci''.

com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, seggi aperti in tutta Italia: sì o no a riforma Renzi
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Riforme
Referendum, Viminale assicura: matite copiative sono indelebili
Riforme
Referendum,voto cattolico plurale:da no Family day a sì gesuiti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari