lunedì 20 febbraio | 20:54
pubblicato il 12/ott/2013 15:13

Legge elettorale: Quagliariello, correggerla ma senza riforme non basta

Legge elettorale: Quagliariello, correggerla ma senza riforme non basta

(ASCA) - Roma, 12 ott - ''Io credo che la politica dovrebbe correggere la legge elettorale prima della Corte costituzionale. Ma non bisogna confondere questo intervento di messa in sicurezza con la legge elettorale a regime che dovra' arrivare insieme alle riforme istituzionali e alla nuova forma di governo''. Lo ha detto il ministro Gaetano Quagliariello intervenendo a Cogne al forum italo-francese sulle riforme. ''Per troppo tempo - ha proseguito - si e' commesso l'errore di credere che la sola legge elettorale fosse sufficiente a cambiare il sistema. Tornare al voto in questa situazione, senza aver riformato le istituzioni - ha concluso Quagliariello -, sarebbe una vittoria di Pirro per chi vince e una disfatta per il Paese''.

com-brm/mar

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
M5s
Vertici M5s a Roma, possibile incontro Grillo-Raggi in Campidoglio
Elezioni
Blog Grillo: pazienza italiani ha un limite, lasciateci votare
Pd
Enrico Letta: Pd non può finire così, attonito da cupio dissolvi
Pd
Pd, Orlando: se mia candidatura fermasse scissione sarei pronto
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia