domenica 04 dicembre | 05:41
pubblicato il 20/gen/2014 19:28

Legge elettorale: Piso (Ncd), Renzi 'dittatore', detta legge senza voti

(ASCA) - Roma, 20 gen 2014 - ''La domanda sorge spontanea: ''Davvero Renzi pensa che gli italiani siano tutti grulli?' Il sindaco di Firenze corre alle primarie del suo partito e porta a casa un milione e 800mila voti diventando segretario del Pd, peraltro in una competizione elettorale non comprovata da organismi dello Stato. Giocando sul fattore tempo, presenta una legge elettorale che prevede le liste bloccate e che, con il 35% dei voti, assegna il 18% di premio di maggioranza''. Lo dichiara in una nota il deputato del Nuovo Centrodestra, Vincenzo Piso.

''E lo fa forte di un accordo siglato fra Pd-Fi che, al netto del Nuovo Centrodestra e di una parte del suo stesso Pd, rappresenta meno del 40% degli italiani.

Permettendosi addirittura di ammonire il Parlamento che la proposta e' ''prendere o lasciare'. Caro Renzi, non abbiamo bisogno di un dittatore!!!'', conclude Piso.

com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum,voto cattolico plurale:da no Family day a sì gesuiti
Riforme
Vigilia del voto, Sì e No si accusano di violare il silenzio
Riforme
Referendum, quante volte è cambiata la Costituzione dal '48 a oggi
Riforme
Referendum, sfida decisiva per la madrina delle riforme Boschi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari