domenica 26 febbraio | 14:07
pubblicato il 20/gen/2014 19:28

Legge elettorale: Piso (Ncd), Renzi 'dittatore', detta legge senza voti

(ASCA) - Roma, 20 gen 2014 - ''La domanda sorge spontanea: ''Davvero Renzi pensa che gli italiani siano tutti grulli?' Il sindaco di Firenze corre alle primarie del suo partito e porta a casa un milione e 800mila voti diventando segretario del Pd, peraltro in una competizione elettorale non comprovata da organismi dello Stato. Giocando sul fattore tempo, presenta una legge elettorale che prevede le liste bloccate e che, con il 35% dei voti, assegna il 18% di premio di maggioranza''. Lo dichiara in una nota il deputato del Nuovo Centrodestra, Vincenzo Piso.

''E lo fa forte di un accordo siglato fra Pd-Fi che, al netto del Nuovo Centrodestra e di una parte del suo stesso Pd, rappresenta meno del 40% degli italiani.

Permettendosi addirittura di ammonire il Parlamento che la proposta e' ''prendere o lasciare'. Caro Renzi, non abbiamo bisogno di un dittatore!!!'', conclude Piso.

com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Errani lascia Pd: ora nuova avventura, ma ci ritroveremo
Sinistra
Lavoro, scuola, ambiente: abito classico per la sinistra ex Pd
Pd
Pd, Veltroni: la sinistra divisa consegna l'Italia al polulismo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech