lunedì 23 gennaio | 12:31
pubblicato il 16/gen/2014 11:59

Legge elettorale: Pisicchio, sia condivisa. Non e' emergenza democratica

Legge elettorale: Pisicchio, sia condivisa. Non e' emergenza democratica

(ASCA) - Roma, 16 gen 2014 - ''La legge elettorale e' una parte fondamentale dell'ordinamento costituzionale perche' riguarda le regole del gioco e, dunque, deve coinvolgere tutti gli attori in partita, comprese le opposizioni.

Questo, pero', non significa che le soluzioni debbano essere trovate 'a prescindere' dalle forze che compongono la maggioranza''. Lo afferma il presidente del gruppo Misto e vicepresidente di Centro Democratico, Pino Pisicchio. ''Peraltro - aggiunge Pisicchio - considerato il percorso serrato che il Parlamento si e' dato per l'approvazione, sarebbe utile approfondire subito i percorsi d'intesa possibili prima di perdere il bandolo della matassa.

Ricordando che non abbiamo bisogno di una legge elettorale purchessia, ma di una regola democratica che funzioni.

Peraltro una legge per andare al voto c'e' gia' ed e' quella che ci ha consegnato la Consulta''.

com-sgr/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Nato
Emiliano: Trump ignora la Nato? Potremmo rinegoziare trattati
Conti pubblici
Berlusconi: nuova manovra? Rimasti conti da pagare di Renzi
Usa
Gentiloni: Trump? Collaboreremo ma abbiamo i nostri valori
Pd
Emiliano: se qualcuno apre il congresso mi candido segretario Pd
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
In Sicilia i corsi per aspiranti Master of Wine
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4