domenica 22 gennaio | 13:38
pubblicato il 13/dic/2013 12:28

Legge elettorale: Pisicchio (Cd), convergenze ampie e parita' di genere

(ASCA) - Roma, 13 dic - ''Bisogna ora procedere cercando le convergenze piu' ampie, perche' la legge elettorale e' la regola del gioco di tutti e non della sola maggioranza di governo,ma ricordando anche che nessuno potra' permettersi di usare questa necessita' demicratica come alibi per impedire di andare avanti. La nuova legge elettorale e' una priorita', ma non solo, e' anche lo strumento per restituire ai cittadini il potere di scegliere i propri rappresentanti. Per questo, indipendentemente dal sistema scelto, proporzionale o maggioritario, sosteniamo la necessita' di rispettare il principio costituzionale della parita' di genere, quindi preferenze multiple o collegi binominali, con un uomo e una donna''. Lo afferma in una nota il presidente del gruppo Misto alla Camera e Vicepresidente di Centro Democratico, Pino Pisicchio.

com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Guerini: Bene Prodi. Ora il Mattarellum, è lo strumento migliore
Parma
Pizzarotti: mi ricandido, non lascio un buon lavoro a metà
Terremoti
Terremoto, Finocchiaro: Gentiloni pronto a riferire in Parlamento
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4