domenica 22 gennaio | 18:08
pubblicato il 04/dic/2013 20:47

Legge elettorale: Meloni (FdI), chi non ha voluto cambiarla si vergogni

(ASCA) - Roma, 4 dic - ''Dovrebbe vergognarsi chi per difendere una legge elettorale che attribuisce un potere assolutamente spropositato alle segreterie di partito ci ha portato fino a questo punto. Nella passata legislatura avevo depositato una proposta di modifica per cancellare l'ignominia delle liste bloccate e reintrodurre le preferenze, attribuire un premio di maggioranza su base nazionale anche al Senato come alla Camera e introdurre una soglia minima per il premio di maggioranza. Fratelli d'Italia ha ripresentato questa ''clausola di salvaguardia' all'indomani delle elezioni ma non si e' voluta neanche discutere. Avevano la possibilita' di mettere in sicurezza il sistema in una settimana e impedire che si arrivasse a questa situazione. Non l'hanno voluto fare e ora davanti agli italiani se ne assumeranno la responsabilita'''. E' quanto dichiara il presidente dei deputati di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni. com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Nato
Emiliano: Trump ignora la Nato? Potremmo rinegoziare trattati
Pd
Guerini: Bene Prodi. Ora il Mattarellum, è lo strumento migliore
Pd
Emiliano: se qualcuno apre il congresso mi candido segretario Pd
Terremoti
Terremoto, Finocchiaro: Gentiloni pronto a riferire in Parlamento
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4