venerdì 24 febbraio | 22:53
pubblicato il 04/dic/2013 20:47

Legge elettorale: Meloni (FdI), chi non ha voluto cambiarla si vergogni

(ASCA) - Roma, 4 dic - ''Dovrebbe vergognarsi chi per difendere una legge elettorale che attribuisce un potere assolutamente spropositato alle segreterie di partito ci ha portato fino a questo punto. Nella passata legislatura avevo depositato una proposta di modifica per cancellare l'ignominia delle liste bloccate e reintrodurre le preferenze, attribuire un premio di maggioranza su base nazionale anche al Senato come alla Camera e introdurre una soglia minima per il premio di maggioranza. Fratelli d'Italia ha ripresentato questa ''clausola di salvaguardia' all'indomani delle elezioni ma non si e' voluta neanche discutere. Avevano la possibilita' di mettere in sicurezza il sistema in una settimana e impedire che si arrivasse a questa situazione. Non l'hanno voluto fare e ora davanti agli italiani se ne assumeranno la responsabilita'''. E' quanto dichiara il presidente dei deputati di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni. com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Centrosinistra
D'Alema: con Orlando segretario Pd si riaprirebbe dialogo
Ncd
Alfano: i moderati tornino uniti contro il populismo
Governo
Guerini: assurdo legare data primarie Pd a elezioni politiche
Campidoglio
Grillo: forza Virginia, giornalisti rispettino privacy Raggi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech