martedì 06 dicembre | 19:13
pubblicato il 14/feb/2014 19:03

Legge elettorale: la crisi allunga i tempi dell'esame alla Camera

Legge elettorale: la crisi allunga i tempi dell'esame alla Camera

(ASCA) - Roma, 14 feb 2014 - La riforma elettorale che doveva tornare in Aula alla Camera martedi' prossimo 18 febbraio con le prime votazioni sugli emendamenti, dovra' slittare ulteriormente, probabilmente di una settimana.

Motivo il ''ciclone'' Renzi con la formazione del nuovo governo e la presentazione alle Camere per la relativa fiducia.

Lo slittamento e' imposto dal regolamento della Camera che prevede uno stop dell'attivita' legislativa durante le crisi di governo. Fanno eccezione solo i decreti che avendo un periodo di tempo tassativo oltre il quale c'e' la decadenza, possono proseguire nel loro iter.

Lo stato attuale della proposta di legge di riforma elettorale e' quello di una sospensione dell'esame - originariamente di 48 ore - per permettere la presentazione di subemendamenti ai tre emendamenti presentati dal relatore Francesco Paolo Sisto. Si tratta degli emendamenti dell'algoritmo, ovvero della formula matematica per la traduzione in seggi dei voti ottenuti dalle coalizioni e dai singoli partiti, coalizzati o meno. Formula tecnica ma tutt'altro che neutra per le sorti politiche perche' variazioni o scostamenti nella ''traduzione'' dei voti possono significare la vittoria di una lista piuttosto che un'altra, ma anche l'esistenza o la ''morte'' parlamentare dei partiti piu' piccoli che devono superare (stante l'attuale schema) il 4,5% nazionale se inseriti in una coalizione (che a sua volta deve superare il 12%) o addirittura l'8% se si presentano da soli, non coalizzati.

Stando ad alcune indiscrezioni, ci sono molte perplessita' proprio da parte dei partiti minori che giudicano l'algoritmo troppo punitivo nei loro confronti, a vantaggio dei tre partiti maggiori (Pd, Fi e M5S).

La formazione del nuovo governo, a questo punto se da un lato provoca un allungamento dei tempi previsti, dall'altro permette una riflessione ulteriore sull'algoritmo anche con l'elaborazione di simulazioni di voto a supporto delle proprie tesi.

Proprio su questo aspetto e' intervenuto il relatore Sisto augurandosi che dopo il ''terremoto'' Renzi si possa riprendere l'iter di riforma per portarla in porto rapidamente. ''Se Renzi era determinato a condurre in porto la riforma elettorale prima del suo governo, ora - ha detto Sisto - dovrebbe esserlo ancora di piu'. L'accordo sulle riforme tra Berlusconi e Renzi e' stato un gesto di disinteresse partitico e di interesse nazionale: se venisse meno l'impegno del Pd sarebbe gravissimo e ci farebbe perdere ogni affidabilita', quale partito di Opposizione con la 'O' maiuscola, in Renzi e nel suo 'new deal'. L'esame della legge elettorale e' fissato in Aula per martedi' pomeriggio. Sia chiaro: al di la' di qualche comprensibile scossa di assestamento derivante dal 'terremoto su Letta', mi auguro che il percorso della riforma proceda spedito e, soprattutto, che l'impianto bipolarista dell'accordo concluso sia tutelato e rispettato''. Anche il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha sottolineato la necessita' di riprendere ''al piu' presto'' il cammino della riforma della legge elettorale. Nel comunicato diffuso oggi dopo l'incontro tra il Presidente ed Enrico Letta, si afferma infatti la necessita' di andare ad una ''efficace soluzione della crisi, quanto mai opportuna nella delicata fase economica che il Paese attraversa e per affrontare al piu' presto l'esame della nuova legge elettorale e delle riforme istituzionali ritenute piu' urgenti''.

min/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi vuole dalla direzione l'ok del Pd a elezioni anticipate
Governo
Alfano: pronostico elezioni anticipate a febbraio
Governo
M5S vuole il voto subito. Ma Di Maio premier non convince tutti
Governo
Udc esce da Ap di Alfano: nuovi gruppi contro voto anticipato
Altre sezioni
Salute e Benessere
Airc finanzia ricerca per migliorare diagnosi noduli alla tiroide
Enogastronomia
Veronafiere,Danese:con Vinitaly salto qualità nei paesi asiatici
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
I supermercati del futuro di Amazon: niente casse e code
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni