lunedì 20 febbraio | 21:46
pubblicato il 03/mar/2014 09:57

Legge elettorale: Ginefra (Pd), vincolarla a riforme

(ASCA) - Roma, 3 mar 2014 - ''L'apprensione mostrata in queste ore da FI rispetto all'ipotesi di approvazione di un emendamento che vincolerebbe l'entrata in vigore della legge elettorale all'approvazione completa del pacchetto delle riforme costituzionali, e' la dimostrazione della indisponibilita' di una parte del centrodestra a rispettare gli accordi e portare a compimento un percorso evidentemente solo a parole condiviso''. Cosi' il deputato del Pd Dario Ginefra che aggiunge: ''Dopo vent'anni di passi falsi e di bruschi dietrofront, dalla bicamerale di D'Alema in poi, persino il piu' fiducioso e ingenuo dei contraenti introdurrebbe tale clausola di salvaguardia in un contratto che altrimenti, con grandi probabilita', rimarrebbe ancora una volta disatteso per recesso unilaterale''.

com-sgr/gbt

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
M5s
Vertici M5s a Roma, possibile incontro Grillo-Raggi in Campidoglio
Elezioni
Blog Grillo: pazienza italiani ha un limite, lasciateci votare
Pd
Enrico Letta: Pd non può finire così, attonito da cupio dissolvi
Pd
Pd, Rossi: nasceranno nuovi gruppi parlamentari pro governo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia