martedì 06 dicembre | 19:45
pubblicato il 04/dic/2013 20:16

Legge elettorale: Giannini (Sc), Consulta denuncia impotenza Parlamento

(ASCA) - Roma, 4 dic - ''La bocciatura della legge Calderoli da parte della Consulta e' una denuncia contro l'impotenza di un Parlamento che ha sempre promesso di riformare la legge perdendosi, di contro, in meline durate anni e viziate dalla ricerca dell'interesse particolare, anziche' della maggiore efficienza del sistema istituzionale''. Lo dichiara in una nota Stefania Giannini, segretario politico di Scelta Civica.

''L'unica reazione dignitosa da parte del Parlamento - sottolinea Giannini - sarebbe quella di ridare ai cittadini nuove regole chiare, degne di una democrazia europea, in una manciata di settimane. E' possibile, purche' si alzi lo sguardo oltre le polemiche di questi giorni e si smetta di inseguire, illusoriamente, interessi di corto respiro''.

com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi vuole dalla direzione l'ok del Pd a elezioni anticipate
Governo
Alfano: pronostico elezioni anticipate a febbraio
Governo
M5S vuole il voto subito. Ma Di Maio premier non convince tutti
Governo
Udc esce da Ap di Alfano: nuovi gruppi contro voto anticipato
Altre sezioni
Salute e Benessere
Airc finanzia ricerca per migliorare diagnosi noduli alla tiroide
Enogastronomia
Veronafiere,Danese:con Vinitaly salto qualità nei paesi asiatici
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
I supermercati del futuro di Amazon: niente casse e code
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni