giovedì 19 gennaio | 03:30
pubblicato il 04/dic/2013 20:16

Legge elettorale: Giannini (Sc), Consulta denuncia impotenza Parlamento

(ASCA) - Roma, 4 dic - ''La bocciatura della legge Calderoli da parte della Consulta e' una denuncia contro l'impotenza di un Parlamento che ha sempre promesso di riformare la legge perdendosi, di contro, in meline durate anni e viziate dalla ricerca dell'interesse particolare, anziche' della maggiore efficienza del sistema istituzionale''. Lo dichiara in una nota Stefania Giannini, segretario politico di Scelta Civica.

''L'unica reazione dignitosa da parte del Parlamento - sottolinea Giannini - sarebbe quella di ridare ai cittadini nuove regole chiare, degne di una democrazia europea, in una manciata di settimane. E' possibile, purche' si alzi lo sguardo oltre le polemiche di questi giorni e si smetta di inseguire, illusoriamente, interessi di corto respiro''.

com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Renzi si mette in viaggio in pullman: ripartiamo girando l'Italia
Fca
Fca,Gentiloni a Merkel: omologazione spetta a autorità italiane
Brexit
Brexit,Gentiloni:May fa chiarezza, Ue pronta a discutere con Gb
Terremoti
Terremoto, Boschi segue situazione. In contatto con Curcio e Errani
Altre sezioni
Salute e Benessere
"Guarda che bello", quando gli occhi dei bimbi si curano con gioia
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Leader mondiali dell'industria danno vita all'Hydrogen Council
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
"L'Ara com'era", il racconto dell'Ara Pacis diventa più immersivo
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Gb, arrivato a Londra primo treno merci proveniente dalla Cina