lunedì 23 gennaio | 14:11
pubblicato il 05/apr/2013 16:30

Legge elettorale: Giachetti,deputati sollecitino autoconvocazione Camera

Legge elettorale: Giachetti,deputati sollecitino autoconvocazione Camera

(ASCA) - Roma, 5 apr - La Camera, a norma di regolamento, si puo' autoconvocare. Roberto Giachetti, da pochi giorni vicepresidente della Camera, pensa che debba farlo gia' il 16 aprile prossimo sul problema della riforma della legge elettorale. ''C'e' una strada che si puo' percorrere per riaprire il confronto sulla legge elettorale, se c'e' la volonta' politica dei singoli parlamentari - spiega Giachetti in una conferenza stampa a Montecitorio che ha per obiettivo rilanciare il problema irrisolto di nuove norme elettorali - l'articolo 62 della Costituzione, secondo comma, dice: le Camere sono convocate in via straordinaria per iniziative dei loro presidenti o del Presidente della Repubblica, o di un terzo dei loro componenti. Il regolamento della Camera riafferma questa possibilita'. L'articolo 22 del regolamento, secondo comma, stabilisce infatti che la Camera puo' procedere alla formazione di commissioni speciali in modo da rispecchiare la composizione dei gruppi''. ''Ricorderete la mia iniziativa verso la fine della scorsa legislatura - prosegue il deputato del Pd - in cui feci per quattro mesi lo sciopero della fame per sollecitare la riforma della legge elettorale. Ero preoccupato allora della possibilita' che la legge in vigore avrebbe provocato, come e' puntualmente avvenuto, una situazione di ingovernabilita'.

Oggi - dice ancora Giachetti - si ripropone il tema della credibilita' della politica che mi mosse in quella occasione.

Tutti parlavano della necessita' della riforma elettorale ma poi non si fece''.

Giachetti, convinto che se la sua proposta fosse accolta dai deputati potrebbe essere riprodotta pure al Senato, sostiene che ''bisogna fare qualcosa per smuovere la situazione, altrimenti c'e' il rischio che si possa tornare al voto rapidamento con la stessa legge. Sfogliando Costituzione e regolamento della Camera, mi sono reso conto che una via c'e' anche perche' la materia elettorale e' competenza del Parlamento e dell'esecutivo: appunto quella dell'autoconvocazione della Camera. Tutti i deputati - annuncia - riceveranno in casella postale una mia lettera che invita ad aderire all'idea. L'Aula potrebbe convocarsi gia' il 16 aprile con all'ordine del giorno la formazione della commissione speciale''.

Anche Laura Boldrini, presidente della Camera, ha proposto ieri la formazione di una commissione speciale sul problema della riforma elettorale, tema che si e' impegnata a portare alla discussione della prossima Conferenza dei capigruppo.

''Questa iniziativa e' importante ma presuppone, per prassi, l'unanimita' dei capigruppo. La mia proposta si rivolge direttamente ai singoli deputati'', conclude Giachetti.

gar/fdv

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Nato
Emiliano: Trump ignora la Nato? Potremmo rinegoziare trattati
Conti pubblici
Berlusconi: nuova manovra? Rimasti conti da pagare di Renzi
Usa
Gentiloni: Trump? Collaboreremo ma abbiamo i nostri valori
Pd
Emiliano: se qualcuno apre il congresso mi candido segretario Pd
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Samsung: incidenti del Galaxy Note 7 causati da batteria
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4