sabato 21 gennaio | 16:50
pubblicato il 04/mar/2014 10:50

Legge elettorale: Gentiloni(Pd), possibile via libera in un mese e mezzo

(ASCA) - Roma, 4 mar 2014 - ''La mia sensazione e' che le grandi fibrillazioni che hanno portato anche al rinvio dell'assemblea del gruppo Pd ieri sera, nella sostanza si spiegano con il fatto che diverse componenti politiche vorrebbero condizionare il cambiamento della legge elettorale alla durata obbligatoria di almeno un anno del governo. Che e' nell'interesse del Paese, come lo e' la riforma del Senato. Sono due treni che devono partire insieme e devono essere entrambi molto veloci. Ma siccome la legge elettorale ha tempi molto piu' rapidi di una riforma costituzionale, puo' essere approvata nel giro di un mese e mezzo. E anche questa garanzia che se non c'e' la legge elettorale nuova non si va a votare, mi sembra avere i piedi di argilla''. Lo ha detto Paolo Gentiloni (Pd), intervenendo ad Agora', su Rai3.

com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Prodi: alla sinistra serve un nuovo riformismo
Governo
Grasso: legislatura duri fino a 2018 per recuperare tempo perduto
M5s
Ue, Grillo: Alde? Si vergogni chi si è rimangiato la parola data
Fi
Fi: sostegno Berlusconi a Prodi? Accuse Salvini paradossali
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4