sabato 25 febbraio | 15:45
pubblicato il 04/mar/2014 11:51

Legge elettorale: Fratoianni(Sel), quale patto segreto Renzi-Berlusconi?

(ASCA) - Roma, 4 mar 2014 - ''Leggiamo su alcuni quotidiani di patti segreti sulla legge elettorale non rispettati dal presidente del consiglio con Berlusconi (e pronti ad essere resi noti dal Cavaliere se necessario). Di aspetti dell'accordo legati al futuro della Rai e al settore delle telecomunicazioni. Che c'entra tutto questo con una nuova legge elettorale?''. Lo afferma il coordinatore nazionale di Sinistra Ecologia Liberta', Nicola Fratoianni. ''Gia' abbiamo il ministero della Giustizia - prosegue l'esponente di Sel - assediato da uomini fidati del berlusconismo. Ora servono ulteriori garanzie sottobanco? Altro che ''cambia verso''! Non solo stiamo tornando a riti del passato, ma con zone ancora piu' grigie e oscure. Il Paese - conclude Fratoianni - ha bisogno di trasparenza e a questo punto di norme rigorose sul conflitto di interessi, e non certo di nuovi favori al Caimano''. com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Centrosinistra
D'Alema: con Orlando segretario Pd si riaprirebbe dialogo
Sinistra
Nasce il movimento degli ex Pd, primo nodo il rapporto col governo
Pd
Pd, commissione unanime: primarie 30 aprile. Renziani: via alibi
Pd
Pd, Cuperlo: calendario congresso è errore, voto negativo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech